Olimpia Melfi pronta ad affrontare squadre temibili.


Olimpia Volley Melfi

Soffre ma vince l'Olimpia Volley Melfi nella sfida potentina contro il Santa Maria, superato lo scorso fine settimana per 3 a 1.
Come preannunciato nei giorni scorsi, non è stata una passeggiata la gara dello scorso turno per le ragazze di mister Vincenzo Pontolillo, che a Potenza hanno trovato un ottimo team, protagonista di una gara attenta, capace di mettere in difficoltà la ricezione delle melfitane, come pure gli attacchi.
Contro la terza della classe, l'Olimpia sapeva di dover affrontare un avversario ostico, che nell'occasione ha preparato alla perfezione il match contro la capolista, scesa in campo con il consolidato sestetto composto da Filomena Urbano in regia, Caterina Di Lucchio in attacco con Giusy Del Prete in diagonale, Fabiana Caruso con Alessia Ciaco in diagonale ed Aurora Vitucci come opposto, con Michela Sassone, protagonista di una buona gara, nei panni del libero, in campo sempre su Ciaco.
A Potenza sono partite forti le padrone di casa che hanno chiuso il primo set in vantaggio lasciando le melfitane ferme a quota 16 punti.
Dal secondo set in poi è venuta fuori però l'esperienza e la voglia di vittoria dell'Olimpia, trainata dalla solita Caterina Di Lucchio, da Aurora Vitucci e da Fabiana Caruso, quest'ultima in campo malgrado un fastidio ad un ginocchio.
25-19, 25-20 e nuovamente 25-20 i punteggi che hanno consegnato la vittoria all'Olimpia, ribaltando il primo ed infelice set vinto dal Santa Maria.
A Potenza era importante vincere e le atlete melfitane sono riuscite nell'impresa e nel prolungamento della scia positiva che dura da novembre 2013; una vittoria importante contro uno degli avversari che sicuramente conquisterà un piazzamento nella griglia play-off e che proietta bene l'Olimpia verso la prossima ed altrettanto complicata sfida contro il Muro Lucano, oggi vice capoclassifica, distante 8 punti dall'Olimpia (ma con una gara da recuperare), che sarà di scena sabato prossimo presso la palestra comunale di Melfi, per affrontare Vitucci e socie, con l'intento di mettere i bastoni tra le ruote al team di casa.
Lorenzo Zolfo