CandidaMelfi-Brienza 5-2.

giocatori CandidaMelfi
CANDIDAMELFI    5
BIRIENZA      2
CANDIDAMELFI: Vona,Lomaestro (al75’ Nardozza),Maiorino,Amoroso ( al 66’Zampino), Cappa,Larotonda, Cappiello (al 82’Grasso), Cicchiello,Rinaldi,Moccia,Lovecchio. A disp:Propato, Rita. All.Bisceglia.
BRIENZA:Dimare,Messina,Azzato,Sileo,Sabia,Tempone, Zagzeschi M.(al 65’Luongo),Molletta(al 75’Stolfi),Tolve,Salbini,Darwish (al 50’ Petruzzi). A disp:Quaratino,Marceddu,Azzanese,Zagzeschi I. All: Gerardi.
Arbitro: Martinelli di Potenza. Assistenti: Guida di Montemilone e Pescuma di Venosa.
Marcatori: al 7’Tolve; al 25’,38’,58’ e 80’ Cappiello; al 31’ Cappa;al 92’Salbini.
Note: campo in perfette condizioni. Spettatori circa 300.
Ripacandida- Sul bellissimo manto erboso di San Donatello, apprezzato anche dagli ospiti, il Candida Melfi di mister Bisceglia ( ha il grande merito nel tenere la squadra unita e compatta) domina un Brienza, apparso concreto solo dove il nei primi 15’ di gioco. I locali pur privi di tre giocatori, Propato (infortunato),Carretta e Lomio (squalificati), hanno avuto il grande merito di ribaltare il risultato. Infatti, al 6’ al primo affondo, su angolo di Molletta,Zagzeschi M.di testa colpisce a colpo sicuro, Larotonda salva. Passa un 1’ ed il Brienza va in gol: su punizione di Salbati ( il migliore in campo), il giovane Vona(al suo debutto in questo campionato) intercetta, ma non trattiene, irrompe Tolve ( lasciato tutto solo) e mette dentro. Dal 15’ reagisce la squadra il Candida Melfi, sugli sviluppi di una punizione battuta dal rientrante Moccia (buona la sua prova), Cappa per Maiorino, che da pochi passi non aggancia. Al 18’ Maiorino, servito da Moccia, spedisce alle “stelle”. Al 25’ arriva il pareggio ad opera di Cappiello, vero protagonista, autore di 4 gol: Lancio lungo con le mani di Maiorino, la difesa ospite ribatte, palla tra i piedi di Cappiello che indirizza la palla nel sette alla destra di Dimare. Rinaldi (impreciso oggi) 2’ dopo, su cross di Lomaestro ( migliora di partita in partita), da pochi passi dalla porta,manca il tap-in. Al 30’punizione di Salbini, Vona di pugno sventa il pericolo. Al 31’ su cross di Maiorino, Cappa di testa, con la complicità di un avversario, mette dentro. Al 38’ terzo gol per il il CandidaMelfi: Lovecchio (una spina nel fianco ospite) per Cappiello, che spedisce la palla nel sette alla destra del portiere. Nella ripresa le cose non cambiano, il CandidaMelfi attacca: al 46’ su cross di Lovecchio, Rinaldi, davanti la porta, non aggancia. Risponde il solo Salbini con un tiro dalla distanza, Vona mette in angolo e 5’ dopo, lanciato verso la porta, viene fermato in angolo da Larotonda. Al 56’ 4° gol per i locali:Rinaldi recupera palla a centrocampo, serve Moccia che con un calibrato cross mette in condizione Cappiello di superare avversario e portiere con un preciso tiro. Al 64’ Cappa per Cicchiello ( due cugini), che in semirovesciata impegna Dimare. Al 67’ Rinaldi servito da Lovecchio, spedisce alle “stelle”. All’80’quarto gol personale di Cappiello, retropassaggio sbagliato degli ospiti,la palla giunge a Cappiello che infila la porta con un tiro angolato.  All’85’ Vona esce dai pali ed anticipa Salbini mettendo in angolo. Nei 3’ di recupero concessi da un attento arbitro aiutato dagli assistenti, arriva il 2° degli ospiti con Salbini, bravo a superare due avversari e sorprendere con un pallonetto il portiere.

Lorenzo Zolfo