un musical su Madre Teresa di Calcutta e borse di studio a Lavello

CIF donne
Lo scorso settembre cerimonia di premiazione per studenti meritevoli da parte dell’associazione CIF Donne di Lavello. E’ stata decretata la vincitrice della Borsa di Studio CIF intitolata a “Tina ChincoliCapozzi”: la diplomata Anna Finiguerra. Premiati altri due diplomati con 100/100 Pasquale Sanua e Raffaele Di Ciommo. “La borsa di Studio vuol essere un’incentivazione allo studio”ha riferito la Presidente del CIF, Tomaiuolo –durante la cerimonia di assegnazione avvenuta presso l’Aula Magna dell’ Istituto Tecnico Commerciale “G. Solimene”. 

Molti sono stati i presenti, a partire da tutte le classi quarte dei tre istituti superiori, l’Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco della Città di Lavello Sig. Sabino Altobello, l’Assessore alle Politiche Giovanili Pia Tummolo, le Professoresse Giovanna Miranda, Emanuela Di Palma e Concetta Falcone, la Presidente Provinciale del CIF di Potenza Antonella Viceconti, tutto il CIF di Lavello guidato dalla Presidente Tomaiuolo, tutti i docenti e le famiglie dei ragazzi. “La Borsa di studio dedicata a “Tina ChincoliCapozzi”, spiegano le Ciffine di Lavello, vuol essere un gesto d’amore verso una socia fondatrice del CIF a Lavello nel lontano 1946.

Ha operato nell’Associazione fino a un anno prima della sua scomparsa avvenuta nel 2009. Dai documenti in nostro possesso, si evince l’operatività di zia Tina, nel portare avanti, nel dopoguerra, attività di assistenza ai bambini e alle famiglie in difficoltà, doposcuola, colonie marine e montane, corsi di lingua italiana per emigrati, corsi di taglio e cucito.

Entusiasmo e spirito partecipativo hanno sempre caratterizzato la sua persona.Insegnante di molte generazioni nelle vesti di “Mamma e Maestra”, ha trasmesso ai suoi scolari, accanto ai sapori, i valori essenziali della persona: amicizia, amore, solidarietà, attenzioni ai più deboli. Zia Tina costituisce ancora oggi una preziosa testimonianza dell’impegno e della presenza femminile sul territorio”. Questo è quanto raccontano di Lei le Ciffine di Lavello alla presenza del nipote Sig. Lucio Fonzeca, disponibile nell’accogliere tale invito. Il CIF di Lavello conferma ancora una volta l’importanza del ruolo associativo all’interno della nostra società. La Cerimonia conclusasi tra premiazione, commozione  e gioia, è stata allietata dal gruppo musicale “CafeSafor”. Un CIF attivo, sabato 20 Settembre ha promosso presso il teatro San Mauro di Lavello, un musical del Gruppo Teatrale Amatoriale "Il Mosaico" dal titolo significativo: “Madre Teresa “ l’Amore che colora la Vita”.

Lorenzo Zolfo