Trofeo dei Tre Mari: partenza col botto per gli atleti lucani del ciclocross

Raffaele Lavieri
Con ottobre è ricominciata la stagione del ciclocross per i corridori della Basilicata che saranno al centro dell’attenzione nella challenge invernale del Trofeo dei Tre Mari che ha preso il via domenica scorsa a Casalnuovo (Napoli).
Ed è proprio in Basilicata che il Trofeo dei Tre Mari ha piantato le proprie radici trovando subito la disponibilità della vicina Puglia per mettere in moto un circuito di ciclocross inizialmente tra le due regioni, poi la Calabria e la Campania lo scorso anno fino ad inglobare il Molise per la stagione in corso.
Per il 2014/2015 saranno nove le prove distribuite in cinque regioni: Puglia (Bisceglie 30 novembre; Corato 14 dicembre), Calabria (7 dicembre Belvedere Marittimo; 8 dicembre Castrolibero) Campania (già disputata Casalnuovo; 9 novembre Caserta) e Basilicata (Castronuovo
di Sant'Andrea 23 novembre campionato regionale FCI; 21 dicembre Viggiano) mentre una soltanto per la new entry Molise (Termoli 4 gennaio). 

Nella data del 18 gennaio 2015 è prevista la conclusione sempre in Basilicata a Metaponto in una manifestazione a sé stante dove avranno luogo le premiazioni finali dell’intero circuito.  
Le gare hanno tutte carattere regionale e saranno valide per l’assegnazione dei punti Top Class FCI  e Vincenzo Sileo, uno dei promotori del Trofeo assieme a Sabino Piccolo, sottolinea la qualità dell’evento: “ Il Trofeo dei Tre Mari è un appuntamento importante ed irrinunciabile per chi vuole praticare ciclocross nel Sud Italia ma è anche motivo di orgoglio per le regioni che ne fanno parte mettendole in una grande vetrina extra-regionale. Vogliamo permettere agli atleti un confronto tecnico ad alto livello affinchè gli atleti del Sud possano esprimere tutto il loro potenziale tecnico e siano più competitivi nelle gare a carattere nazionale ed internazionale. L’edizione di quest’anno, che annovera l’ingresso del Molise, apporta prestigio per la vicinanza dei campionati italiani a Pezze di Greco. Il Trofeo dei Tre Mari è la palestra ideale per onorare al meglio l’appuntamento tricolore in terra di Puglia “.

All’esordio a Casalnuovo di domenica scorsa, nella manifestazione organizzata da Aniello Mozzillo, responsabile regionale FCI Campania del ciclocross, coadiuvato da Carmine Perna, Cicli Marzano e con il patrocinio del Comune di Casalnuovo,  grande bottino per i ragazzi della Loco Bikers: tra i G6 grande vittoria di Piergianni Cautela, tra gli esordienti ha fatto altrettanto Alessandro Verre mentre la firma sul successo nella gara allievi è stata messa dal vice campione italiano 2014 Raffaele Lavieri senza dimenticare il buon sesto posto di Felice Curiale, l’ottima seconda posizione dell'allieva Antonietta Fortunato e il ritorno alle gare di Antonio Lavieri tra gli under 23 che ha chiuso nei primi 15 della prova élite-under 23.
In evidenza sugli sterrati campani anche i portacolori lucani delle società Team Bykers Viggiano, Re-Cycling Bernalda e GSC Baser Dilettantistico che hanno portato in dote buoni piazzamenti tra categorie agonistiche ed amatoriali.  

G6
1. Piergianni Cautela (Loco Bikers)
5. Paolo Ferramosca (Asd Team Bykers Viggiano)

ESORDIENTI UOMINI
1. Alessandro Verre (Loco Bikers)

ALLIEVI UOMINI
1. Raffaele Lavieri (Loco Bikers)
6. Felice Curiale (Loco Bikers)
19. Angelo Spolidoro (Asd Team Bykers Viggiano)

ALLIEVE DONNE
1. Arianna Ingegneri (Drake Team Nwsport)
2. Antonietta Fortunato (Loco Bikers)

JUNIORES UOMINI
1. Federico Proietti (Drake Team Nwsport)
2. Emanuele Fidanzio (A.S.D. Re-Cycling Bernalda)

MASTER 6
1. Vincenzo Scozzafava (Asd Mtbsantamarinella Ciclimontani)
3. Francesco Rinaldi (G.S.C.Baser Dilettantistico)

OPEN
1. Luca De Nicola (S.S. Lazio Ciclismo)
18. Antonio Lavieri (Loco Bikers)
19. Antonio Rinaldi (A.S.D. Re-Cycling Bernalda)