Calcio promozione lucana. CandidaMelfi-Satriano 3-2

CandidaMelfi pubblico
CANDIDAMELFI:Propato,Lomaestro,Maiorino,Carretta (al 70’ Amoroso), Larotonda, Lovecchio,Moccia,Cappiello ( al 55’ Beneduce),Rinaldi, Lomio ( al 75’ Cicchiello).A disp:Vona,Lecaselle,Virgilio,Grasso. All: Bisceglia
SATRIANO: Tammone,RuggieroSantarsiero F. Palermo ( al 49’Cioffredi), Forgerato, Santarsiere, Fringuello, Santopietro,,Barra,Mastroberti,Ostuni ( al 71’Borruso). A disp:Basalone,Restaino,Santarsiero R.,Marino,Topazio. All:Telesca
Arbitro: Allegrini di Potenza. 1°assistente: Moriello di Melfi; 2° assistente: Pescuma di Venosa
Marcatori: al 16’ Lomio; al 47’Carretta, al 70’Rinaldi; al 72’ autogol di Maiorino, al 74’Mastroberti.
Note:espulso al 52’Fringuello a all’85’Ceruzzi (Candida Melfi).
Ripacandida-Una partita giocata su un campo scivoloso per la pioggia caduta nella nottata. 

La squadra del Candida Melfi domina la capolista per 70’ e cede negli ultimi 20’ il ritorno degli ospiti che rimettono in gioco il risultato con due gol. Ha pesato nel Candida Melfi, l’amichevole di giovedì scorso contro il Melfi di serie C, dove Carretta, un autentico motorino ha giocato per 80’, e nella partita contro il Satriano ha speso così tanto, che ha chiesto il cambio! La cronaca. Al 10’azione personale sulla fascia sinistra di Cappiello, entrato in area, sferra un tiro, deviato in angolo da Tammone. Al 15’ Moccia su punizione, manda di poco oltre la traversa. Al 16’ in gol il Candida Melfi:Lomio è bravo a sfruttare una deviazione fortuita all’indietro di Santarsiero, anticipa il portiere e mette dentro ( alza la maglia per ricordare la scomparsa di Mario, papà dei dirigenti Brescia e viene ammonito).Al 22’ è Maiorino a fallire di testa davanti la porta, su preciso assist di Moccia. Al 30’ si fa vedere il Satriano,su punizione di Mastroberti ( il migliore in campo), Barra di  testa colpisce la traversa. Al 47’ su lungo lancio laterale con le mani di Moccia, corta respinta di un difensore ospite, la palla arriva a Carretta, che raddoppia, con preciso tiro nel sette alla sinistra del portiere. Al 52’ Fringuello, 2° fallo per gioco scorretto, viene espulso sotto l’attento sguardo del presidente degli arbitri, Di Ciommo. Al 64’ Lomaestro ferma involontariamente con le mani un pallone nella propria area. Al 70’ 3° gol per i padroni di casa:Beneduce per Rinaldi, che sferra un preciso diagonale alla sinistra del portiere. Calo inaspettato dei padroni di casa ed approfittano gli ospiti che al  72’ su angolo di Mastroberti, Maiorino devia involontariamente nella propria porta. Al 74’ Mastroberti da fuori area, raddoppia con tiro-gol che finisce all’incrocio dei pali. 

Al 75’ Barba da buona posizione, mette fuori. Al 76’ Beneduce ha la palla per chiudere l’incontro, ma tentenna troppo e perde la palla.Al 78’Cioffredi alla conclusione,Lovecchio salva a portiere battuto. All’81’al tiro Beneduce, Tammone respinge. All’85’ viene espulso Ceruzzi, preparatore del portieri del CandidaMelfi. Nei 4’ di recupero, il Candida Melfi resiste alle avanzate degli ospiti e si porta a casa tre punti preziosi per la classifica.

Lorenzo Zolfo