Calcio a 5 serie A donne. Asd Rionero-Salinis 0-3

Asd Rionero
Deludente la prima uscita stagionale dell’Asd Rionero Femminile nel massimo campionato di calcio a  5. Le bianconere di Mister Viggiano, nonostante una buona prova, cadono sotto i colpi del Salinis che torna a casa con tre preziosissimi punti. Ma rivediamo il film della partita: Mister Viggiano sceglie Maffei tra i pali, Monaco, Porcelli, Castellano e Zaccagnino. Mister D’Ambrosio schiera parte con Munoz tra i pali, Mansueto, Bonasia, Caputo e
Mazzuoccolo.

Ed è proprio Mazzuoccolo, dopo solo 120 secondi, a spaventare il Rionero: a tu per tu con Maffei, l’attaccante pugliese si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore di casa. Ancora Maffei, all’ottavo minuto, si ripete su Mazzuoccolo prima e Fuzio poi e tiene bloccato il risultato sullo 0-0. Passato lo spavento il Rionero si sveglia con l’ingresso di Guercia che non riesce a superare il numero uno pugliese. Porta ancora stregata per le rioneresi al 18esimo con la punizione battuta da Monaco per Porcelli che sfiora di poco il palo. Nonostante i tanti ribaltamenti di fronte, il primo tempo si chiude in parità.

Al ritorno in campo il Salinis si rende subito pericoloso con Mansueto che colpisce la traversa dopo un ottimo calcio d’angolo. Dal settimo minuto il Salinis va in crisi: prima Huchitu e poi Castellano si fermano davanti le parate di Munoz, sicuramente tra le migliori in campo. Al 14’, gravissima disattenzione difensiva del duo Porcelli – Monaco che lasciano campo libero alla Caputo che trafigge un’incolpevole Maffei. L’Asd Rionero ha subito l’occasione di pareggiare ma Munoz compie un doppio miracolo su Castellano e Guercia. La partita si fa nervosa (ammonita Pezzolla per il Salinis), l’Asd Rionero si sbilancia e il Salinis, molto più cattivo e determinato, ne approfitta e, nonostante una carica sul portiere di casa (Maffei sarà costretta ad uscire dal campo, al suo posto Martino), chiude definitivamente la partita con il raddoppio di una scatenata Caputo. 

Il Rionero rinuncia a giocare e il Salinis chiude i conti con Ziero, abile a sfruttare un errore difensivo. A pochi secondi dal termine l’Asd Rionero ha la possibilità di accorciare le distanze e rendere meno amara la sconfitta ma il tiro libero di Nardella finisce poco alto. Per il Salinis tre punti importanti dopo la sconfitta con il Real Statte. Il Rionero, invece, cede il passo e si prepara già alla difficilissima sfida in terra siciliana contro il Vittoria. Per Mister Viggiano è una “sconfitta amara. Sono contento della nostra prestazione, abbiamo difeso bene anche se siamo state poco incisive in attacco. 

I gol sono frutto solo di stanchezza e di una disattenzione ma le mie atlete che, comunque, si son ben comportate. Peccato non aver preso prima il sesto fallo per il tiro libero, ma va bene così. Ora tutti concentrati sulla partita con il Vittoria”. Altrettanto soddisfatto per la discreta prestazione è il Presidente Di Lucchio che ha ringraziato il pubblico accorso sugli spalti “per averci sostenuto durante tutta la partita. Dopo un anno di assenza siamo tornati nella nostra città e abbiamo avuto una bellissima accoglienza. Sicuramente l’emozione della prima in casa ci ha giocato un brutto scherzo ma sono sicuro che presto daremo tante soddisfazioni a questa splendida tifoseria”. 

A tenere alto il morale ci pensa il Capitano dell’Asd Rionero Simona Porcelli che sottolinea la “buona prestazione di tutta la squadra. Il Salinis non è sicuramente più forte e sul campo lo abbiamo dimostrato. Abbiamo pagato soltanto qualche errore di distrazione causato dalla stanchezza ma non ci abbattiamo, anzi, la nostra stagione continua ancora più consapevoli della nostra forza”.
Nel pre-partita, l’Asd Rionero ha ricordato il dirigente e primo tifoso della squadra Francesco Lasalandra, scomparso recentemente.

Tabellino:
Asd Rionero Femminile: Maffei, Porcelli, Monaco, Zaccagnino, Castellano. A disp.: Martino, Gallucci, Carlucci, Nardella, Laluce, Huchitu, Guercia. All. Viggiano.

Salinis: Munoz, Mansueto, Bonasia, Mazzuoccolo, Caputo. A disp.: Di Cuonzo, Casenave, Pezzolla, Fernandez, Ziero, Fuzio, Cicolella. All. D’Ambrosio

Gol: 14’ st Caputo, 18’ st Caputo, 19’ st Ziero.
Ammoniti: Pezzolla (S) per comportamento non regolamentare.


Arbitri: Gentile di Roma, Fratangeli di Frosinone. Cronometrista: Aumenti di Sala Consilina.