uscita dall’ospedale di Melfi e ritornare in…ambulanza per incidente

incidente Ginestra
Ginestra
Quanto accaduto nella tarda mattinata di oggi 24 settembre sa dell’incredibile! Verso le 13,00 sulla provinciale n°152 Barile-Ginestra, nel territorio di Ginestra è avvenuto un incidente stradale tra due macchine, una Audi 4 ed una Citroen, per fortuna senza gravi conseguenze per i guidatori e gli altri occupanti. Il fondo stradale bagnato sicuramente la causa di questo incidente. L’Audi, che procedeva a 30 all’ora è andata a finire sull’altra corsia, in piena curva, fermando la sua corsa dopo l’impatto con la
Citroen.

L’Audi 4 guidata da una donna di San Fele, con a fianco un’altra donna, ritornava da Venosa, dopo una visita medica prenotata all’Ospedale “S.Francesco” di Venosa, mentre la Citroen, guidata da un signore di Maschito con a fianco la moglie, ritornava da Melfi, dove la moglie aveva effettuata anche lei una visita medica all’ospedale. Entrambi gli occupanti dell’Audi sono stati prelevati da un’ambulanza e trasportati all’ospedale, dopo l’impatto accusavano dolori alla schiena, così è stato anche per la signora di Maschito, appena uscita dall’ospedale di Melfi e ritornare in…ambulanza. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Ripacandida per i rilievi del caso. Questa strada pochi anni fa è stata migliorata e resa più sicura con la sistemazione di guard-rail per un importo di circa 700 mila euro, ma continua a “mietere” incidenti. Evidentemente, i lavori eseguiti non sono stati adeguati. Sono in tanti a lamentarsi del manto stradale, che dopo due gocce d’acqua diventa viscido. Non era meglio sistemare asfalto drenante nei punti pericolosi? La segnalazione della pericolosità di questa strada, anche dopo i lavori di miglioramento, è stata più volte segnalata dai Carabinieri di Ripacandida.

Lorenzo Zolfo