Ristrutturazione straordinaria al duomo di Atella

Duomo Atella
 Atella-  Con i primi giorni di settembre il Duomo Trecentesco di Atella è diventato "centro" artistico di un importante evento. Con i fondi elargiti, infatti, dalla Curia diocesana di Melfi-Rapolla-Venosa e sotto la direzione di mons. Ciro Guerra, sono stati finanziati lavori straordinari di pitturazione muraria interna e della capriata centrale lignea, rimessa a dimora dopo il sisma del 23 novembre 1980.
   Sul portale del Duomo, intanto, il parroco don Gilberto Cignarale ha curato l'affissione di un apposito Avviso. Dal quale si evince sia il trasferimento delle funzioni parrocchiali per tutto settembre 2014, con i
rispettivi orari delle funzioni feriali e festive.
   
Interviene, al riguardo, il giornalista Benedetto Carlucci, "memoria storica" attuale e ricercatore della Storia bimillennaria del capoluogo della Valle di Vitalba. Carlucci plaude all'iniziativa parrocchiale e diocesana sul maquillage , cui le ditte atellane Guglielmi e Colangelo stanno sottoponendo il Tempio cattolico atellano per eccellenza. Mentre un appello vibrante è rivolto alle Autorità competenti, affinché sia ripreso e completato la Ricostruzione post-sismica dell'8o per la Chiesa periferica agostiniana "dei 3 Patroni". Che riporta alla memoria il Frate minore cinquecentesco e Beato Antonio Scaraggi da Bitonto.

DIDASCALIE:  1)- I lavori in corso nel Duomo atellano; 2)- La statua di S. Benedetto, nell'omonima Chiesa-Monastero del sec. XVIII.