in Basilicata non solo le libere professioni sono in crisi ma l'intero sistema


Ho letto lo sfogo dell’ing. Vito Vincenzo Mancusi Presidente dell'Ordine degli Ingegneri riguardo la reazione del Presidente Vito De Filippo sulle problematiche delle libere professioni. Comprendo e capisco essendo anche il sottoscritto – ben prima di essere un consigliere regionale- un commercialista che per lavoro ha un contatto quotidiano anche con il mondo delle professioni. 
Mi scuso innanzitutto se non ero presente alla loro conferenza stampa e se può essere sembrato una mia assenza sul dibattito da voi aperto. Gli impegni sono tanti e specie per un consigliere regionale di opposizione l’attività porta a dover
seguire tante forse troppe questioni, ma al Presidente Vito Vincenzo Mancusi rispondo che fa bene a mettere in evidenza i disagi, le problematiche anche semmai esasperando, perchè la situazione lucana è esasperata. Mancusi ha ragione, e ne ha tanta, invece sul governo lucano di De Filippo & C. si può dire che non ama il dissenso o chi legittimamente pone problemi che loro non sono in grado di risolvere e che non “vogliono-possono” farlo.


La mia opinione riguardo alla situazione dell’economia lucana è nota, come è nota la mia critica continua ad una politica che non fa nulla per lo sviluppo della nostra regione. Le libere professioni pagano lo scotto di un sottosviluppo economico, che porta direttamente ad un sottosviluppo sociale con disoccupazione, emigrazione, redditi scarsi e poca propensione al consumo. Tutto questo come danneggia le liberi professioni, danneggia i giovani, le famiglie, i ceti medi sempre più poveri. 

L’economia lucana deve essere considerata “organicamente” perchè se pur ci fosse un solo settore che regge, tutto il resto comporta debolezze e criticità che influenzano tutto il sistema. Lavoro, politiche per l’impresa, sostegno ai consumi e alle famiglie, mettendo al bando assistenzialismo, risorse pubbliche buttate in azioni inutili ed improduttive, questo farebbe bene a tutti lucani, all’imprenditore, al libero professionista, al giovane disoccupato.
Ha fatto bene l’ing. Mancusi a denunciare sulla stampa questo, il sottoscritto lo fa in Consiglio Regionale, anche con proposte alternative per le politiche economiche ricevendo le stesse reazioni superficiali e arroganti. Oltre al mio plauso, offro anche la mia disponibilità di rappresentante istituzionale nel porre politiche e proposte ed avere un confronto con il mondo delle libere professioni, anche e non solo per onorare un mandato elettorale ricevuto dai lucani.

Potenza 30/06/2012
 Gianni Rosa