Lotta alla burocrazia e rapidità nelle semplificazioni


Dichiarazione di Luigi Scaglione Presidente del Gruppo consiliare Popolari Uniti su lotta alla burocrazia e rapidità nelle semplificazioni
Siamo in ritardo come Regione Basilicata. Non è più tempo di annunci e ci vuole coraggio
  
“Per aprire un’impresa servono almeno 40 moduli, ma soprattutto mesi e mesi di trattative, incontri, sopralluoghi, permessi da scrivere e riscrivere, per non parlare poi di atti e documenti necessari per ottenere i finanziamenti o gli sgravi fiscali che a livello regionale vengono spesso vanificati nei loro effetti dai tempi duri e puri, lunghi, anzi lunghissimi, solo per la emanazione dei bandi.
Appare dunque positivo – ha dichiarato il Capogruppo dei Popolari uniti, Luigi Scaglione - l’avvìo del confronto con il tavolo tecnico delle professioni annunciato oggi a cui va aggiunto in maniera forte e decisa, l’iniziativa che il Presidente della Regione Basilicata De Filippo, avvìò a suo tempo con la costituzione del gruppo tecnico che avrebbe dovuto semplificare la vita di imprese ed aziende.
Appelli in questa direzione sono venuti a livello nazionale ed a livello locale; il Presidente di Confindustria Basilicata ne ha fatto un suo punto di riferimento nella relazione introduttiva in occasione del suo insediamento e a cui bisogna darne un seguito.
Da qui, da questa forte e determinante azione regionale - ha aggiunto Scaglione - deve partire la seconda fase di sostegni veri alle aziende che quando chiedono fondi e finanziamenti spesso non hanno requisiti idonei, ma hanno dalla loro la esigenza di mettere in campo subito risorse anche personali ed in tempo di crisi vera, la sfida sta nei tempi e nelle necessarie semplificazioni.
Siamo in ritardo come Regione Basilicata. Non è più tempo di annunci e di grande coraggio, come quello che ci hanno chiesto anche alcuni imprenditori emigrati o figli di emigranti, che ci chiedono cosa possono fare per la nostra Regione. Ecco dunque, più rapidità negli iter burocratici, maggiore semplificazione e capacità di utilizzo di risorse messe a disposizione, in tempi brevissimi”.