Chieri (To), 25 marzo 2012, a cura dell'associazione culturale, VatrArbereshe inaugurazione mostra "Sculture naif" con esibizione dell'artista albanese Erland Lisi.

CHIERI 25 MARZO 2012. L’ASSOCIAZIONE CULTURALE ONLUS "VATRA ARBËRESHE" INAUGURA LA MOSTRA: “SCULTURE NAIF” DI MARIO MAIORANO NELL’AMBITO DEGLI ASPETTI CULTURALI ARBERESHE. SI ESIBIRA’ IL LIUTAIO ALBANESE ERLAND LISI CON CANTI ETNICI ALBANESI ACCOMPAGNATI DA STRUMENTI A CORDA.
Chieri.
  L’associazione culturale “Vatra Arbereshe di Chieri (To), di Minoranza Linguistica Storica d’Italia con funzioni di Coordinamento per il Piemonte, per il prossimo 25 marzo, nell’ambito degli Aspetti Culturali Arbëreshë (Arte, Storia, Genti e Paesi), presenta “Sculture naif”di Mario Maiorano.
Si svolgerà nella Galleria Civica - Palazzo Opesso di Via San Giorgio, 3 Chieri. Il programma prevede alle
ore 17, il Saluto del Presidente dell'Associazione Vatra Arbëreshe Prof. Vincenzo Cucci, originario di Maschito.
A seguire l’apertura della mostra. Presenzierà il Prof. Ferruccio D'Angelo, Artista di fama internazionale,docente di Discipline Plastiche e Visive presso il 1° Liceo Artistico di Torino.Rinfresco con Intermezzi musicali di Erland Lisi che eseguirà canti etnici albanesi accompagnati da strumenti a corda popolari di sua costruzione.

Il liutaio albanese Erland Lisi nato a Scutari- Albania nel 1985. Raggiunge la sua famiglia in Italia, in 1996. La sua passione per i strumenti musicali tradizionali albanesi, come lahuta, sharkia e ciftelia nasce non per caso. La tradizione di costruire ma anche cantare i canti lirici e epici albanesi si tramanda dalle generazioni della sua famiglia.Con l’aiuto della famiglia riesce ad imparare e a costruire anche lui, ma anche a cantare con l’aiuto di suo padre. “I canti che dovevo imparare a memoria mi hanno permesso anche a non dimenticare la mia lingua, - aggiunge Erlandi, che sottolinea le difficoltà avute con la lingua come tutti i bambini nati oppure cresciuti in Italia. Erland è così bravo che ha richieste di acquisto degli strumenti musicali non solo da cittadini albanesi, ma anche italiani e stranieri, contaminati dalla musica tradizionale tipica dell’Albania.

Gli orari di apertura della mostra, che resterà aperta dal 25 marzo al 1° aprile 2012, sono: dal lunedì al venerdì
ore 16.00 / 19.00 sabato e domenica ore 10.30/12.30 - 16.00/19.00.
Lorenzo Zolfo
La foto ritrae il musicista albanese Erland Lisi che si esibirà il giorno di inaugurazione della mostra con gli strumenti a corda di sua costruzione.