Rapolla 30 ottobre 2011. Calcio e poca prevenzione per la salute degli addetti al campo.


RAPOLLA. 30 OTTOBRE 2011. ECCELLENZA LUCANA. CALCIO SENZA PREVENZIONE SANITARIA IMMEDIATA. DURANTE LA PARTITA VULTUR RIONERO-POLICORO, SI SENTE MALE L’ALLENATORE DEL RIONERO E VIENE SOCCORSO DOPO VENTI MINUTI. UN’AMBULANZA GIUNGE DA MELFI. LA FIGC FA POCO, PREFERISCE FAR VENIRE ARBITRI DA FUORI REGIONE, ANZICHE’ INVESTIRE SULLA SALUTE DEI GIOCATORI.

Rapolla.
Il calcio giocato anche d livello di eccellenza lucana, il massimo campionato regionale, non viene tanto tutelato dal punto di vista sanitario. Quanto successo a Rapolla domenica scorsa durante la partita Vultur Rionero-Policoro, vinta dalla squadra vulturina ha fatto venire dei brividi ai 99 spettatori, ai dirigenti ed ai giocatori. Correva il 46’, in piena zona recupero del 1° tempo, e l’allenatore della Vultur Rionero, Ronzulli di Cerignola, ex giocatore della massima serie, sempre in piedi ad incitare i propri giocatori, si siede in panchina
e perde i…sensi. L’arbitro, Paterna di Teramo richiamato dalla panchina vulturina fischia la fine del 1° tempo. Soccorso dal 2° allenatore Ceruzzi e dal preparatore atletico della squadra, Canio Di Lucchio, Intanto i carabinieri di Rapolla chiamano l’ambulanza del vicino ospedale di Melfi che giunge dopo circa venti minuti. Mister Ronzulli viene ricoverato all’ospedale per controllo, sembra che abbia avuto delle vertigini. Dopo questo racconto di cronaca, alcune considerazioni sul problema salute che non viene per niente garantito sui campi di calcio della nostra regione. La FIGC potrebbe fare qualcosa in più, anziché far arrivare arbitri da fuori regione che costano fior di quattrini alle società (a proposito l’arbitro della partita, giunto da Teramo non è stato perfetto, ha decretato 8’ di recupero e fischia almeno un 1’ prima, questo è solo uno dei tanti errori commessi durante la partita). Per ritornare alla cronaca la squadra della Vultur è stato guidata in panchina dal 2° allenatore, Walter Ceruzzi che viene espulso all’80’. Negli ultimi 18’ (compresi gli 8’ di recupero) a guidare la squadra ad una vittoria meritata provvede il preparatore atletico, Canio Di Lucchio, docente di educazione fisica. La Vultur è stata seguita solo da 99 spettatori per questione di ordine pubblico, mentre  il Policoro è stato seguito solo da 6 tifosi!
Lorenzo Zolfo