Melfi 22 e 23 ottobre 2011. In migliaia alla 52^ sagra della varola.

Melfi: la Città delle Opportunità. 22 e 23 ottobre 2011. Un successo la 52^ sagra della Varola. Migliaia di persone giunte da fuori regione.
 Melfi.
.La pro-loco e l'amministrazione comunale ancora una volta hanno fatto centro con la 52^ sagra della Varola. In migliaia giunti da fuori regione a degustare questo prodotto tipico della zona.Ospite l'inviata di Rete 4, Michela Coppa che ha ripreso alcuni momenti salienti dei due giorni (vedi foto).Tutta la popolazione di Melfi e chiunque aveva delle idee (vedi foto dell'anziana con le frittelle, che non hanno nulla a che fare con il marroncino!) ha tratto vantaggio! Una Città dalla storia antica, dalle tradizioni consolidate,  dalla voglia di crescere  e di proiettarsi nel futuro. Ma  è  soprattutto la terra del 'Marroncino' e sulla sua castagna la  Città  di Melfi  ha costruito e consolidato nel corso di questi ultimi anni un appuntamento enogastronomico di eccellenza sia per il Vulture e sia per la Basilicata. “La 52° edizione della Varola-riferisce il Sindaco Lino Valvano- rappresenta una vetrina importante per le tipicità del territorio e
per le aziende, melfitane e non, che fanno della qualità, nel rispetto delle tradizioni, il valore essenziale delle proprie produzioni. Un appuntamento atteso, che ogni anno diventa sempre più ricco di fascino e di emozioni. Con la  Varola ogni angolo, ogni vicolo, ogni piazza del borgo medievale si trasformano in un punto di incontro di migliaia di turisti alla scoperta del 'Marroncino' di Melfi. Suoni, luci,colori, sapori daranno nuova linfa alle vie del centro storico: dalle mostre fotografiche ai laboratori di artigianato, dagli spettacoli di musica popolare ai laboratori del gusto, dagli spettacoli di falconeria alla riapertura delle antiche cantine. Vi attende un viaggio nelle nostre radici, dove il giusto mix tra 'turismo,enogastronomia e prodotti tipici rappresenta
 la triade di una nuova azione di promozione e marketing territoriale che parte  proprio da Melfi, nel cuore del Vulture. Per questo, a nome dell'intera Amministrazione comunale,  auguriamo  a quanti giungeranno a Melfi di  assaporare l'essenza di un'esperienza autentica e significativa. L'appuntamento è  imperdibile”.
Lorenzo Zolfo