Ventola su Ospedale di Canosa

L’Ospedale di Canosa in lenta agonia: il sindaco a sostegno delle iniziative del “Comitato Pro ospedale di Canosa e pro Città di Canosa”


Condivido in toto quanto affermato sulla stampa locale da Antonio Di Monte, anche in quanto medico e già primario del Pronto soccorso di Canosa, a proposito della difficile situazione in cui versa l’ospedale di Canosa”. Sono queste le parole del primo cittadino, Francesco Ventola, a sostegno delle iniziative del comitato cittadino “Pro ospedale Canosa e pro Città di Canosa”, presieduto da Di Monte. “Condivido le sue dichiarazioni perché quanto da lui affermato risponde, ahimè, al vero, ed in molteplici occasioni tale argomento è stato oggetto di denunzia da parte mia e della Maggioranza all’interno del Consiglio comunale.

Inaugurata la strada comunale Mulino don Donato dopo 30 anni.

MASCHITO 27 GIUGNO 2011. INAUGURATA ALLA PRESENZA DEL VESCOVO E DELL’ONOREVOLE TADDEI UNA STRADA PROGETTATA 30 ANNI FA, LA MULINO DON DONATO. PERMETTERA’ DI RAGGIUNGERE AGEVOLMENTE VENOSA IN 5 MINUTI.

Maschito.
Finalmente è stato portato a termine dopo ben trent’anni la strada comunale “Mulino Don Donato”, di poco più di tre chilometri, che permetterà di raggiungere la vicina Venosa in 5 minuti. “E’una data storica per il centro arbereshe-ha riferito il Sindaco, Antonio Mastrodonato-i tempi per raggiungere Venosa vengono dimezzati e Maschito esce dall’isolamento grazie anche all’interessamento dell’ex assessore regionale Mollica”.

Presentazione Oratorio Estivo 2011

INIZIA L’ORATORIO ESTIVO 2011 DAL TITOLO “SOTTO QUESTO SOLE”.

In questi ultimi anni, le attività dell’oratorio estivo, rivolte alla formazione umana e cristiana dei ragazzi durante le vacanze, hanno raggiunto livelli di eccellenza nelle parrocchie della Diocesi di Andria(BT) che si stanno fortemente impegnando nell’educazione al dialogo, all’accoglienza, alla solidarietà, alla condivisione di culture, tradizioni e religioni diverse. Tra gli obiettivi primari, a poche ore dall’inizio, c’è quello di comunicare ai ragazzi cosa significa e comporta “portar frutto” nella vigna del Signore e cosa voglia significare per un cristiano, essere “innestati in Cristo”. L’incipit “Sotto questo Sole” racchiude tre elementi significativi:

Convegno del PDL sulla condizione femminile oggi in Italia.

PDL –Incontro- dibattito a Rionero -Centro Sociale sulla condizione femminile oggi in Italia.
Rionero.

Domenica 26 giugno alle 10,30, presso la sala Audiovisivi del Centro Sociale di Rionero si è tenuto il primo convegno promosso dal nuovo direttivo del PDL di Rionero.
“La condizione femminile oggi in Italia” è stato il tema affrontato dall’avv. dott.ssa Ivana Pipponzi,
Componente della Commissione Regionale delle Pari Opportunità .Dopo i saluti del Segr.del PDL Nicola Locoro , significativo l’intervento della dott.ssa Caterina Traficante ,quota rosa del nuovo direttivo PDL, che ha evidenziato la necessità di proseguire questo tipo di iniziative volte alla formazione e all’informazione non solo dei giovani sostenitori del Pdl ma di tutti coloro che vedono nella donna l’emblema della femminilità e nel contempo una mente critica ed autonoma nel risolvere le problematiche moderne.
Piacevole ed interessante è stato l’intervento dell’ospite regionale, la dott.ssa Pipponzi, che ha fatto un excursus della condizione femminile della donna in Italia, da quando essa era considerata solo la compagna dell’uomo a quando ha votato per la prima volta e fino ad oggi che occupa ruoli preminenti nella società. “Il cammino è ancora arduo per avere la donna al pari dell’uomo ma, come ha sottolineato la Pipponzi, la tenacia avvolta nella dolcezza le permetteranno di farsi strada.
Anche noi vogliamo augurare alle giovani donne di quest’epoca di continuare a lottare in nome di diritti che non hanno sesso ma appartengono a tutti”.
Lorenzo Zolfo  

il consiglio comunale, revoca una donazione decisa favorevolmente 3 mesi fa. Ritornano i tempi di don Peppone e don Camillo?


GINESTRA. 24 GIUGNO 2011. CONSIGLIO COMUNALE. RITORNA LA GUERRA COME QUELLA TRA DON PEPPONE E DON CAMILLO? TRA I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO REVOCA DEL PROVVEDIMENTO CONSILIARE DELLO SCORSO 12 MARZO NEL QUALE SI CEDEVA UNA PORZIONE DI SUOLO COMUNALE ALLA DIOCESI. SU 10 CONSIGLIERI COMUNALI PRESENTI, 7 CONSIGLIERI COMUNALI VOTANO SI ALLA REVOCA (4 AVEVAVO VOTATO A FAVORE DELLA DONAZIONE LO SCORSO 12 MARZO)E 3 CONTRARI, QUELLI DELLA MINORANZA

Ginestra.
Lo scorso 24 giugno alle ore 17,30 nel piccolo centro arbereshe si è tenuto un consiglio comunale nel quale tra i punti da trattare, c’era la revoca di un provvedimento consiliare deliberato lo scorso 28 marzo, nell’ultima seduta consiliare presieduta da Fabrizio Caputo. Su 13 consiglieri comunali, 10 erano presenti, 9 hanno votato favorevolmente alla decisione di cedere una porzione di suolo comunale del cimitero alla Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa, nelle immediate vicinanze del Santuario della Madonna di Costantinopoli, in via di ristrutturazione.

Intervista ai MAI PERSONAL MOOD

Mai Personal Mood, neo vincitori del “Festival Fuori dal Comune”.

Si può scommettere sulla musica emergente? Una domanda imbarazzante alla luce degli spiacevoli scandali nel mondo del calcio, però prima di entrare nel vivo dell’argomento è doveroso indicare alcune avvertenze partendo dalla prima, la più scrupolosa: la scommessa fa parte del gioco aleatorio e cosi deve rimanere, e poi nel nostro caso non è finalizzata al lucro. Posta questa premessa fondamentale occorre convenire che è lecito azzardare un pronostico nel campo musicale quando è supportato da riscontri positivi, da certezze acquisite negli ultimi anni, da giornate intere dedicate allo studio, da ore di prove intense, dalle esibizioni live convincenti e soprattutto da tanti consensi unanimi di critica e di pubblico per i MAI PERSONAL MOOD. 

omaggia Pasolini e rievocazione di un rito greco-ortodosso, il Battesimo delle Bambole.

BARILE 25 GIUGNO 2011. IL CENTRO ARBERESHE OMAGGIA PIER PAOLO PASOLINI E MARGHERITA CARUSO CONFERENDO LA CITTADINANZA ONORARIA AL REGISTA E ALL’INTERPRETE DEL “VANGELO SECONDO MATTEO”.

Barile.
Nel centro arbereshe sarà un sabato particolare quello del 25 giugno. L’Amministrazione Comunale in collaborazione con l’associazione culturale Sisma e la pro-loco, renderà omaggio, conferendogli la cittadinanza onoraria, al regista Pier Paolo Pasolini (post mortem) per aver portato alla ribalta Barile e le sue grotte nella realizzazione del film “Il Vangelo secondo Matteo” nel 1964, per il suo paesaggio quasi simile, per molti aspetti, a quello palestinese. 

Macchia su Fenice: Necessario convocare Osservatorio sui rifiuti

Macchia su Fenice: “Necessario convocare Osservatorio sui rifiuti”

Condivido quanto dichiarato dal commissario unico dell’Ato rifiuti Sabino Altobello riguardo alla necessità di convocare l’Osservatorio regionale sui rifiuti per discutere del tema Fenice”. E’ quanto affermato dall’assessore all’Ambiente della Provincia di Potenza Massimo Macchia, il quale auspica il coinvolgimento del territorio, convocando al tavolo anche i sindaci delle comunità interessate.

Del resto, l’opportunità di convocare l’Osservatorio per discutere di un eventuale sviluppo dell’intesa istituzionale Regione-Provincia di Potenza del 2009 - evidenzia Macchia - al fine di poter validamente intraprendere il percorso per il rinnovo del Piano provinciale sui rifiuti, in vista di un migliore e più generale riassetto del sistema, era stata evidenziata anche dal presidente Piero Lacorazza nel corso dell’ultima riunione dell’Osservatorio stesso”.
C’è bisogno - conclude Macchia - di intensificare gli sforzi e l'impegno per dare più certezza, rigore e trasparenza rispetto a questioni e fenomeni che interessano il nostro territorio”.

giornata arbereshe, anche il presidente della giugnta regionale esalta il popolo arbereshe.

Potenza.24 giugno 2011. Auditorium Rai 3 Basilicata-Teatro Stabile. Anche il presidente della Giunta Regionale, alla presenza dell’Ambasciatore Albanese in Italia e dell’Ambasciatore, direttore generale per i Paesi d’Europa, esalta il popolo arbereshe: “Il Mediterraneo è il ponte di integrazione di tutti i popoli”. Presentato il film del regista albanese Budina: Ballkan Bazar”, una coproduzione cinematografica Alabania-Italia.

Potenza.
Sancito un gemellaggio tra le Comunità Arbereshe della Basilicata (Barile,Ginestra,Maschito,San Costantino e San Paolo Albanese), di Vaccarizzo Albanese (Calabria) con l'Albania (presenti l'Ambasciatore Albanese in Italia,Llesh Kola (vedi foto) e l'Ambasciatore Italiano, direttore generale per i Paesi d'Europa, del Ministero Esteri, dott.Bova) sotto l'egida di RAI 3 BASILICATA, promosso dal direttore Fausto Taverniti che ricevendo le delegazioni arbereshe con i gonfaloni, ha presentato la giornata: “la nostra, è una Regione ricca di etnie. 

la Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa in udienza dal Papa nel ricordo di San Giustino De Jacobis.

ROMA 22 GIUGNO 2011. LA DIOCESI DI MELFI-RAPOLLA-VENOSA CON OLTRE 500 FEDELI IN UDIENZA DAL PAPA IN VATICANO NEL RICORDO DI SAN GIUSTINO DE JACOBIS A CONCLUSIONE DELL’ANNO GUISTINIANO. IL PAPA BENEDETTO XVI HA DETTO ALLE AUTORITA’ RELIGIOSE E CIVILI: “SAN GIUSTINO ED IL SUO FORTE SPIRITO E’ ANCORA ATTUALE”.

Roma.
La giornata dello scorso 22 giugno sarà ricordata come una giornata particolare per la Diocesi di Melfi-Rapolla-Venosa. Circa 500 fedeli, accompagnati dal Vescovo della Diocesi, padre Gianfranco Todisco, sono stati in udienza dal Papa in piazza San Pietro nel ricordo di San Giustino De Jacobis, a conclusione dell’Anno Giustiniano, indetto nel giugno del 2010. Giustino De Jacobis nacque a San Fele nel 1800, nel 1818 entra nella comunità del padri Vincenziani e nel 1824 viene ordinato sacerdote a Oria (Br). Nel 1839 giunge come missionario in Etiopia “rigenerandola alla pienezza della fede cattolica” come sostenuto dall’allora Papa Paolo VI nel 1975, giorno della sua canonizzazione. 

Lavello Teatro parocchia Sacro Cuore. ore 21 una commedia divertente a favore della Fondazione Rosangela D'Ambrosio Onlus

SABATO 25 GIUGNO 2011 – LAVELLO presso TEATRO PARROCCHIA SACRO CUORE – ORE 21.00. UNA COMMEDIA PER RIDERE E FARE DEL…BENE.

Lavello.
Non si ferma la macchina organizzatrice a favore della Fondazione Rosangela D’Ambrosio Onlus, visto il grande successo riscosso dallo spettacolo presentato a Venosa, al “Battaglini” nel mese di marzo, l’Università Popolare F. S. Nitti e Simonetta & Friends, in collaborazione con l’Associazione CIVES NOVI, ripropongono la loro esibizione in “Regalo di nozze”, commedia divertente in due atti… per tutta la famiglia.

Infiltrazioni mafiose - Gabella mercoledì 29 giugno ore 18

 Infiltrazioni mafiose - Gabella mercoledì 29 giugno ore 18

consiglio comunale, proposta di revoca di un provvedimento deliberato lo scorso 28 marzo.

GINESTRA. 24 GIUGNO 2011. CONSIGLIO COMUNALE. TRA I PUNTI ALL’ORDINE DEL GIORNO REVOCA DEL PROVVEDIMENTO CONSILIARE DELLO SCORSO 12 MARZO NEL QUALE SI CEDEVA UNA PORZIONE DI SUOLO COMUNALE ALLA DIOCESI.

Ginestra.
Ci sarà tanta gente nel prossimo consiglio comunale previsto venerdì 24 giugno alle ore 17,30 nel piccolo centro arbereshe. Tra i punti da trattare, ci sarà la revoca di un provvedimento consiliare deliberato lo scorso 28 marzo, nell’ultima seduta consiliare presieduta da Fabrizio Caputo. 

Venerdi 24 Giugno "APULIA BRASILEIRA" - S.Vito - Polignano a mare (Ba)

APULIA BRASILEIRA”
Progetto Speciale per la 6ª edizione di ANIME MIGRANTI 2011
PUGLIA e BRASILE in un INCONTRO UNICO di RITMI, MELODIE e SAPORI!

Venerdì 24 Giugno 2011 alle ore 21.30 in località San Vito, a 3 km a nord di Polignano a Mare (Ba), sono di scena le eccellenze musicali e gastronomiche pugliesi e brasiliane.

premio "Tomaso Viglione" sulla diversità viene vinto dalla classe II C del Liceo Classico di Venosa.

VENOSA. 21 GIUGNO 2011. ISTITUTO PADRI TRINITARI. IL PREMIO TOMASO VIGLIONE SULLA DIVERSITA’ VINTO DAGLI STUDENTI DEL LICEO CLASSICO “QUINTO ORAZIO FLACCO” DI VENOSA.
Venosa.
Quest’anno il “Premio Tomaso Viglione: Uguaglianza nella diversità” organizzato dall’Istituto Padri Trinitari di Venosa, conosciuto come centro di Riabilitazione e Formazione Personale, ha coinvolto gli studenti di tutte le scuole del Distretto scolastico n.1 della Basilicata, presenti con oltre 10 Comuni. Questa iniziativa,giunta alla IV^ edizione, promossa nel 2008 dal Centro di Riabilitazione dei Padri Trinitari di Venosa, ha lo scopo di contribuire a promuovere, diffondere e radicare una sempre maggiore sensibilità nei confronti della disabilità.

Eventi culturali a Palazzo San Gervasio: il ruolo di cittadini illustri nel Risorgimento Lucano

Eventi culturali a Palazzo San Gervasio: il ruolo di cittadini illustri nel Risorgimento Lucano

La Polisportiva Popolare organizza la Prima Festa del Minivolley a Canosa di Puglia.

Cresce l’attesa per la “1a Festa del Minivolley” in programma il 24 giugno 2011, a partire dalle ore 18.00, presso il Palazzetto dello Sport di Canosa di Puglia (BT) ubicato in via Lavello, e che arriva dopo le partecipazioni della Polisportiva Popolare agli incontri tenutisi a Barletta (BT) in occasione del “Minivolley in Di-Sfida” e a Casamassima (BA) presso il Centro Commerciale Auchan per la Festa Provinciale del Progetto “1x4 MINI VOLLEY 2011”

Gal Murgia Più convegno 29 giugno Canosa

Crescita e sviluppo del patrimonio rurale attraverso i finanziamenti pubblici del Gruppo d’Azione Locale MurgiaPiu’ ”: pubblicati i bandi 311 e 313 per la presentazione di domande di aiuto; se ne parlerà in un convegno il 29 giugno prossimo

Cerimonia di Consegna onorificenza al Tenente Colonnello Sabino Gianferrino

Il Tenente Colonnello Sabino Gianferrino insignito Cavaliere della Repubblica.

Nella città di Andria (BT), lo scorso 2 giugno in occasione della cerimonia della Festa della Repubblica il Tenente Colonnello dell’Esercito Italiano Sabino Gianferrino è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana alla presenza del Prefetto dott. Carlo Sessa, del Presidente della Provincia Barletta Andria Trani rag. Francesco Ventola, del Sindaco di Andria avv.Nicola Giorgino, dell’onorevole Benedetto Fucci, del vice presidente del Consiglio Regionale Nino Marmo, del vice sindaco di Canosa di Puglia (BT) Gennaro Caracciolo, di numerose autorità civili, militari, religiose e un folto pubblico. 

14 bambini, un terzo della popolazione scolastica, riceve il Sacramento della 1^ Comunione. Un record senza

GINESTRA 19 GIUGNO 2011. 14 BAMBINI RICEVONO IL SACRAMENTO DELLA 1^ COMUNIONE, UN TERZO DELLA POPOLAZIONE SCOLASTICA,UN RECORD SENZA PRECEDENTI. IL PARROCO DON GILBERTO: “DA QUANDO STO A GINESTRA, NON AVEVO MAI IMPARTITO LA COMUNIONE AD UN NUMERO COSI’ ELEVATO DI BAMBINI”.

Ginestra.
Tanta gente ha riempito la chiesa madre del piccolo centro arbereshe, domenica scorsa. E’ stato impartito dal parroco don Gilberto, il Sacramento della 1^ Comunione a ben 14 bambini della 4^ elementare. “Un record di bambini senza precedenti, da quando sto a Ginestra” ha commentato il parroco. 

inaugurazione mostra documentaria nel Museo provinciale

Lunedì inaugurazione mostra documentaria nel Museo provinciale
Sarà inaugurata lunedì 20 giugno, alle 17,30, nel Museo archeologico provinciale di Potenza, la mostra documentaria dell'Archivio di Stato "La Libertà che vien sui venti. La Basilicata per l’Unità d’Italia: idealità, azione politica, istituzioni (1799-1861).

Musical " Il mondo che vorrei" a Canosa di Puglia

MERAVIGLIOSO! IL MONDO CHE VORREI! E’ IL MESSAGGIO DEL I CIRCOLO DIDATTICO “G.MAZZINI” DI CANOSA.

Meraviglioso! Il mondo che vorrei! Le due canzoni, la prima dell’indimenticabile Domenico Modugno , la seconda di Laura Pausini, sono stati i leitmotiv della serata, i due brani toccanti della colonna sonora dello “spettacolo” organizzato dalla Direzione Didattica del I Circolo “G.Mazzini” a conclusione delle attività didattiche, educative e ricreative. La direzione artistica è stata affidata all’attore in vernacolo canosino Fernando Forino che ha presentato da par suo, dallo stile inconfondibile, da maestro di recitazione, sprizzando simpatia ed umorismo fuori del comune, mentre Vincenzo Abascià ha curato le scenografie, l’insegnante Annarita Minervino le coreografie e la danza, Patrizia Fioravante i costumi, Onofrio Cannone della “Spear Service” l’ audio, i video e le luci.

Comizio del sindaco a Canosa

Comizio del sindaco: domenica 26 giugno alle ore 20.30 a piazza Vittorio Veneto

Il sindaco Francesco Ventola e l’Amministrazione comunale incontrano i cittadini in un pubblico comizio che si terrà domenica 26 giugno 2011 alle ore 20.30 in piazza Vittorio Veneto, per informarli sulla attività amministrativa svolta dal Comune di Canosa di Puglia.
Chiunque potrà rivolgere agli amministratori quesiti su argomenti di interesse generale. 

Torneo di calcio a 5 a Venosa

VENOSA. 19 GIUGNO 2011. TORNEO DI CALCIO A 5, ORGANIZZATO DA “FAIR PALY 18” DENOMINATO UNITA’ D’ITALIA VIENE VINTO DALLA SQUADRA GIUSEPPE MAZZINI.

Venosa.
Sul bellissimo campo in erba sintetica della società sportiva “Fair Play 18” presieduta dal dinamico presidente, Dario Papa, si è disputato il 1° torneo Unità D’Italia per ricordare l’anniversario dei 150 anni, che ricade quest’anno. Sei le squadre partecipanti, suddivise in due gironi da tre.

Palazzo San Gervasio 21 giugno, parla l'osservatorio migranti della Basilicata.

PALAZZO SAN GERVASIO 21 GIUGNO 2011. LETTERA DELL’OSSERVATORIO MIGRANTI BASILICATA. Parte la macchina della Solidarietà
Ieri (20 giugno 2011) è partita la macchina della solidarietà per i migranti della Basilicata e per quelli di Palazzo San Gervasio, siano essi detenuti all'interno del CIET che per quelli impegnati nei lavori bracciantili.
GERVASIO UNGOLO a nome dell’osservatorio migranti della Basilicata a tal proposito riferisce: “Quest'anno parte da Potenza l'organizzazione dopo una esperienza decennale fallimentare gestita dal comune nell'avvicendarsi delle amministrazioni di centro destra e di centro sinistra. 

La Vultur Rionero festeggia il 90 anni. Le prospettive del presidente Graziano.

Rionero in Vulture, 20 giugno 2011. Il Circolo Sportivo Vultur Rionero festeggia i 90 anni.

Il Circolo Sportivo Vultur festeggia i suoi 90 anni. Nato nel lontano 1921, il C.S.Vultur dagli anni 20 svolge ininterrottamente i campionati di calcio organizzati dalla Federazione Italiana di Calcio. Un impegno costante che fa della società vulturina la più antica della Basilicata.
Un primato di cui i suoi tifosi e sostenitori sono ben consci e che quest’anno il Presidente Graziano intente valorizzare in maniera straordinaria.

Auguri alla sempre attivissima Insegnante, Teresa Terzulli.

Auguri alla sempre attivissima Insegnante, Teresa Terzulli.

Inaugurazione collegamento stradale "Mulino Don Donato"

COMUNE DI MASCHITO
Prov. di Potenza


INAUGURAZIONE
DEL COLLEGAMENTO STRADALE
MASCHITO-VENOSA
"Mulino Don Donato"
Direttrice Forenza – Maschito - Venosa
Lunedì 27 giugno 2011
Ore10:30 – 13:30

ore 10:30 Taglio del nastro – Benedizione
S.E. Mons. Gianfranco Todisco – Parroco Don Raffaele Mecca

ore 11:30 Saluti ed Introduzione presso il salone dell’ex Asilo delle suore di Maschito
Antonio Mastrodonato - Sindaco di Maschito
Piero Lacorazza - Presidente Provincia di Potenza
Vincenzo Folino – Presidente del Consiglio Regione Basilicata

ore 11:45 Relazione e Presentazione Opera
Donato Petruzzelli – Progettista e Direttore dei Lavori

ore 12:00 Interventi
Nicola Valluzzi – Ass. Viabilità Provincia di Potenza
Francesco Mollica – già Ass. Infras. e Mob. Regione Basilicata
Rosa Gentile – Ass. Infras. e Mob. Regione Basilicata

ore 13:00 Conclusioni
Vito De Filippo – Presidente Giunta Regione Basilicata

Hanno assicurato la loro presenza Sindaci ed Autorità del Territorio.
La cittadinanza è invitata.
Il SINDACO
Antonio Mastrodonato

sarà inaugurata l'associazione TAG composta da giovani con l'obiettivo di migliorare la città .

MELFI. 19 GIUGNO 2011. NASCE L’ASSOCIAZIONE TAG CON L’OBIETTIVO DI RIVITALIZZARE LA CITTA’ ED IL SUO TERRITORIO.

Melfi.
Nella cittadina federiciana alle ore 19 in via Gabriele D’Annunzio verrà inaugurata la sede di una nuova associazione, TAG, composta da giovani che vogliono rivitalizzare la città ed il suo territorio.

S.Andrea di Atella: raduno Cavalieri del Vulture. il programma.

S.ANDREA DI ATELLA 19 GIUGNO 2011. “X Raduno Cavalieri del Vulture”


L’Ass. Cavalieri del Vulture, con sede a Sant’Andrea di Atella (PZ), organizza per il 19 Giugno p.v. il “X raduno” dell’associazione che vedrà la partecipazione degli associati e di altre organizzazioni o singoli cittadini amanti dell’equitazione.

La manifestazione: seguirà questo programma:

Ore 8.30 partenza dei “Cavalieri” dalla Scuola Campus in via Monticchio a Rionero in Vulture.

Ore 11.00 Santa Messa pressa la Croce del Vulture – Scalone del Vulture celebrata da Padre Bernardino.

Ore 12.00 Visita ai Laghi di Monticchio.

Ore 13:30 Ritrovo presso Agriturismo Villa delle Rose ss. 167 km 8.
Lorenzo Zolfo

Ripulita da erbacce la provinciale Venosa-Ginestra dai braccianti agricoli della Comunità Montana

17 GIUGNO 2011.VIABILITA’ PROVINCIALE. GINESTRA-VENOSA. RIPULITA LA STRADA DA ERBACCE E VEGETAZIONE SPONTANEA DAI BRACCIANTI AGRICOLI DELLA COMUNITA’ MONTANA DEL VULTURE DI GINESTRA.

Ginestra.
Ci sono voluti due giorni per ripulire la strada provinciale n° 10 IV tronco che da Ginestra conduce a Venosa. Ad eseguire questi lavori sono stati i braccianti agricoli di Ginestra della Comunità Montana del Vulture, in base ad un accordo stipulato tra Regione, Provincia e Comunità Montane. Fino a pochi giorni fa la vegetazione spontanea che “nasce” ai bordi della strada era così tanta che comprometteva seriamente un transito  regolare dei numerosi mezzi che attraversano questa arteria quotidianamente per raggiungere l’ospedale di Venosa o l’imbocco della vicinissima superstrada Potenza-Melfi. Sembra che i lavori di ripulitura della strada, fatta dai lavoratori di Ginestra (a tal proposito quelli di Venosa perché non sono stati impegnati nel territorio di loro competenza e che fine hanno fatto?) sia partita da Venosa e giunta fino alle porte di Ginestra  Sono in tanti tra gli automobilisti a tirare un sospiro di sollievo per questo incarico affidato ai braccianti agricoli, che finalmente si sentono utili, impegnati il più delle volte in lavori…inutili. Ci si augura che anche le altre arterie vengano ripulite, così da non creare disparità.
Lorenzo Zolfo

Ripacandida, una serie di furti nel paese non fa vivere tranquilla la popolazione.

RIPACANDIDA. 18 GIUGNO 2011. RITORNA IL BRIGANTAGGIO. SERIE DI FURTI NEL PAESE. PRESI DI MIRA PENSIONATI ED ESERCIZI COMMERCIALI. DIETRO AI FURTI SI VIVE UN DISAGIO SOCIALE.

Ripacandida.
Non si vive tranquilli nel piccolo centro del Vulture di poco più di 1500 abitanti. Da circa due anni si verificano una serie di furti ai danni di cittadini ed esercizi commerciali. Nel paese non si fa altro che parlare di questo, anzi la notizia che ricorre tra la gente è questa: “a chi hanno rubato questa mattina?”. Gli ultimi furti sono stati perpetrati ai danni di un consigliere comunale lo scorso 12 giugno, di un bar del paese, ma gli autori hanno desistito perché sulla loro strada hanno trovato una inferriata e di un pensionato, pochi giorni fa. Aveva appena preso la pensione la mattina e nel primo pomeriggio gli hanno portato via l’intera pensione. Sono in tanti a sostenere che gli autori di questi furti siano persone che vivono un disagio sociale, vittime della disoccupazione. Saranno le autorità competenti a verificare questo, in un paese dove tutti si conoscono e tutti sanno degli altri!
L.Z.

Un succeso il saggio di danza del Body Planet Fitness Club

MELFI. 12 GIUGNO 2011. UN SUCCESSO IL SAGGIO DI DANZA FINE CORSO, ALLA PRESENZA DI ANBETA TOROMANI, DELL’ASSOCIAZIONE BODY PLANET FITNESS CLUB, ENTE DI PROMOZIONE SPORTIVA LIBERTAS, DIRETTO DALLA PROF.SSA ADRIANA LOCONSOLO

Melfi
Nel palazzetto dello sport di Melfi, l’associazione Body Planet Fitness Club, Ente di promozione Libertas, diretta dalla dinamica presidente, prof.ssa Adriana Loconsolo, ha organizzato il “gran Galà”, saggio di fine anno dei corsi di danza, alla presenza di Anbeta Toromani, la bravissima ballerina di Amici, che con la sua magia e grazia ha entusiasmato il numeroso pubblico presente. A presentare questo spettacolo, durato circa due ore, Simonetta Rizzitiello: “questo centro Libertas da 20 anni viene portato avanti dalla prof.ssa Loconsolo e solo da 3 anni si occupa di danza. 

Uno spettacolo teatrale sugli insegnamenti di Socrate conclude l'anno scolastico al Liceo Classico

VENOSA. 14 GIUGNO 2011. CHIUSURA ANNO SCOLASTICO ALL’I.I.S.S. “QUINTO ORAZIO FLACCO” CON LO SPETTACOLO TEATRALE:LE NUVOLE DI ARISTOFANE. ELABORAZIONE TESTO E REGIA DI LUCILLA FALCONE, COREOGRAFIE DI MAIRA PARENTE.

Venosa.
L’anno scolastico all’I.I.S.S. “Quinto Orazio Flacco” si è concluso con uno spettacolo teatrale. E’ stato portato a termine il laboratorio teatrale progettato dalla prof.ssa Catia Restaino e curato dall’associazione culturale “La Buona Creanza” di Lavello, presieduta dalla dinamica regista Lucilla Falcone. Lo spettacolo si è tenuto nell’aula magna della nuova scuola di via Appia alla presenza di molti spettatori. 16 alunni del Liceo Classico di Venosa e Lavello in circa due ore di spettacolo, che ha affrontato vicende attuali tra padri e figli, ha fatto divertire la platea. 

Scuola del mare e della vela, progetto portato a termine dall'Istututo Professionale per l'Agricoltura di Genzano di Lucania.

POLICORO 8-11 GIUGNO 2011. Il progetto vela? “Un’esperienza bellissima da rifare” L’ISTITUTO PROFESSIONALE PER L’AGRICOLTURA DI GENZANO DI LUCANIA HA CHIUSO L’ANNO SCOLASTICO A CONTATTO CON GLI SPORT SULL’ACQUA.
Genzano di Lucania.

Per il primo anno l’Istituto Professionale per L’Agricoltura e L’Ambiente di Genzano di Lucania “G.Fortunato” ha concluso l’anno scolastico coinvolgendo 27 alunni, dal primo al terzo anno di studi, nel progetto dal titolo: “Scuola del mare e della vela”svoltosi a Policoro, presso il circolo nautico Acquarius”, diretto dai proff. Cusimano e Calbi. I ragazzi sono stati accompagnati dal docente di Educazione fisica Prof Velucci Aldo e dalla Prof.ssa Giganti Eufemia. 

Segnaletica di nuova generazione

Segnaletica di nuova generazione
Palazzo San Gervasio

Peperonata paesana

Peperonata paesana
Un gusto speciale da assaporare molto lentamente.

Ingredienti: peperoni freschi, zucchine, cipolla, olio extravergine, polpa di pomodoro, sale, e uova uno per ogni persona più uno collettivo.
Preparazione: lavare bene i peperoni e zucchine, asciugarle con un panno e tagliarle a pezzi omogenei, in una casseruola, meglio se di coccio, fare rosolare la cipolla con olio extravergine di oliva, poi aggiungere i peperoni a pezzetti ed a fuoco vivace fare andare per circa 5 minuti, girare con il mestolo di legno, poi aggiungere le zucchine tagliate a pezzettini, girare e fare soffriggere bene, dopo ancora 5-7 minuti aggiungere la polpa di pomodoro, sale grosso e girare, abbassare la fiamma e fare cuocere lentamente. Dopo 20-30 minuti aggiungere un uovo e amalgamare il tutto girando con il mestolo, quando il tutto è pronto aggiungere un uovo intero per ogni persona, aumentare la fiamma, mettere il coperchio e quando le uova sono pronte secondo il proprio gusto servire a tavola e buon appetito da zio Penkoleo
.

Med Festival, la rivincita del Brigantaggio

Med Festival, la rivincita del Brigantaggio
Si rinnova l’attesa per la manifestazione culturale rinviata lo scorso 11 giugno

Il maltempo di sabato scorso, che ha duramente provato la provincia jonica, non ha risparmiato nemmeno San Marzano, ed ha costretto gli organizzatori a rinviare la seconda edizione del MedFestival a domenica 19 Giugno. Questo rinvio servirà ancora di più ad accrescere l’attesa e la curiosità per l’ itinerario culturale di spettacoli, musica, arte, ed enogastronomia mediterranea, nel centro storico di San Marzano di San Giuseppe. 

Intervista al presidente della Polisportiva Popolare Canosa

INTERVISTA A SABINO CASAMASSIMA PRESIDENTE DELLA POLISPORTIVA POPOLARE CANOSA.

La pallavolo è tra gli sport più praticati dai giovani nella provincia di Barletta Andria Trani e più seguiti in TV, in particolare nell’ultimo anno che ha visto Stefania Sansonna, natia di Canosa di Puglia(BT) impegnata con l’Asystel Novara sfiorare le finali scudetto, risultando tra i migliori liberi in serie A, ad un passo dalla convocazione in nazionale. Per non parlare del gran pienone al Palazzetto dello Sport di Andria (BT) lo scorso 5 giugno che ha visto l’Italia di volley maschile battere Cuba nella partita valevole per la World League. 

un cortometraggio sull'Unità d'italia portato a termine dagli alunni dell'IPSIA.

All’i.p.s.i.a di venosa 11 giugno 2011.Ciak si racconta: l’unita’ d’italia vista attraverso un cortometraggio dal titolo: “lucani un sogno libertario”.

Venosa.
A Conclusione dell’anno scolastico le scuole portano a compimento alcuni progetti avviati durante l’anno scolastico. All.I.P.S.I.A. di Venosa, sede aggregata dell’I.I.S.S. “Q.O.Flacco”, gli studenti hanno realizzato un corto sull’ Unità d’ Italia.
Il lavoro diretto dalla dottoressa Tonia Bruno e coordinato dalle insegnanti Antonella Sinisi, Giuseppina Di Noia, Marina Deputato ha visto l’ impegno degli alunni di tutte le classi che hanno interpretato se stessi in un giorno di scuola mentre la lezione era incentrata sui moti rivoluzionari del1860 in Basilicata.
Hanno studiato come nella storia nazionale vi sono state tante micro storie locali fatte di uomini illustri come Pietro Lacava e di uomini semplici che avevano maturato l’idea di unità nazionale e di libertà.
Hanno conosciuto la stima che Garibaldi nutriva per il popolo lucano.

Sentiero Frassati 2011


AZIONE CATTOLICA ITALIANA
Delegazione regionale di Basilicata
verso l’alto”
La santità non è un privilegio,
ma una missione alla quale siamo chiamati per unire il cielo alla terra,
per annunciare il Risorto e costruire la civiltà dell’amore”

3 luglio 2011

Ti invitiamo

nella Diocesi di Tursi-Lagonegro per ricordare insieme “il 

Giovane delle otto beatitudini”, per parlare di santità, 

camminare con il beato Piergiorgio sui sentieri della fede, 

verso l’alto, sulla montagna della vita…

San Sabino a milano

San Sabino a Milano: il simulacro del patrono di Canosa fa tappa nel capoluogo lombardo, accolto dai canosini emigrati

Anche quest’anno, a seguito della grandissima richiesta dei canosini che vivono nelle regioni del Nord Italia, il 18 e 19 giugno prossimo il simulacro del santo patrono, Sabino, vescovo del VI secolo dopo Cristo, farà tappa a Milano. Accompagneranno la statua del santo il parroco della Basilica Cattedrale “San Sabino”, monsignor Felice Bacco, una decina di portatori della statua che fanno parte dell’associazione “Beata Vergine della Fonte” di Canosa, un centinaio di fedeli e il Gonfalone del Comune di Canosa di Puglia, con il sindaco Francesco Ventola e una delegazione di amministratori. L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione “San Sabino di Canosa a Milano”, dalla Basilica Cattedrale “San Sabino”, dal circolo culturale “Canusium”, con il patrocinio dell’Assessorato alle Attività produttive e dall’Assessorato alle Attività culturali del Comune di Canosa.

7a Edizione di Carellandia a Canosa di Puglia

CARELLANDIA NEL MUSICAL “IN VIAGGIO ALLA SCOPERTA DELL’AMORE”

Nel cuore di Canosa di Puglia (BT), “Città d’Arte e di Cultura”, nell’accogliente e plaudente Piazza Vittorio Veneto, si è svolta la 7a Edizione di “Carellandia”, la manifestazione conclusiva delle attività didattiche-educative svolte nell’anno scolastico 2010 /11. Ormai il tradizionale rendez-vous tanto atteso richiama migliaia di spettatori entusiasti di ammirare i bambini “uscenti” dalle Scuole dell’Infanzia e dalle Scuole Primarie “Mauro Carella”, “Padre Antonio Maria Losito” e “Giovanni Paolo II” che la Direzione del 3° Circolo Didattico “Mauro Carella” ha salutato affettuosamente unitamente a parenti e amici accorsi in massa.

La questione acque minerali Fonte Cutolo

COMUNICATO STAMPA DEL 14.06.2011 ORE 13.00

DICHIARAZIONE DEL CAPOGRUPPO DEI POPOLARI Uniti LUIGI SCAGLIONE SU QUESTIONE ACQUE MINERALI CUTOLO RIONERO

La questione acque minerali Fonte Cutolo non può non essere inquadrata in una comune ed organica visione di risoluzione della crisi, partendo dalla scelta fatta dal Dipartimento attività produttive di dialogare alla presenza del soggetto titolare dello stabilimento e della concessione estrattiva.
Salvare il marchio e di conseguenza i lavoratori, resta, a parere dei Popolari uniti imprescindibile, come imprescindibile e' immaginare che il nuovo o vecchio soggetto industriale e titolare dell'azienda presenti un “business plain” all'altezza del nome delle acque di Rionero e con la caratteristica di un progetto nuovo che faccia giustizia di alcuni luoghi comuni e tenga intorno ad un tavolo di confronto, tutti i soggetti, compresi i lavoratori gia' oltraggiati da precedenti passaggi di proprieta' veri o presunti che siano.
Le sessanta famiglie coinvolte devono essere tutelate da questo processo di innovazione evitando forti contrapposizioni comprendendo lo stato di disagio di chi non percepisce lo stipendio ponendo come l'obiettivo centrale,la salvaguardia dei posti di lavoro di questa storica struttura industriale il cui progetto di estrazione ed imbottigliamento delle acque minerali lucane ha ancora carte importanti da giocarsi nel settore.

Atletica leggera:Napoli 7 giugno 2011: primato di Marco Gai

ATLETICA LEGGERA. NAPOLI 7 GIUGNO 2011. GRANDE PRESTAZIONE DEL VELOCISTA VENOSINO MARCO GAI MIGLIORATO ANCORA UNA VOLTA IL PRIMATO REGIONALE DEI 200 metri piani.
Venosa

Marco Gai, atleta del centro oraziano, in forza alla Scotellaro Matera, non finisce di stupire. Nel corso dei campionati regionali campani, nello stadio Virgiliano in Napoli Marco GAI, lo scorso 7 giugno, migliora ancora il primato regionale dei 200 piani che già era stato stabilito nel meeting di Foggia il 2 giugno scorso. Il nuovo limite è stato fissato in 21"34,
tempo di assoluto valore nazionale. E pensare che il vecchio primato di Nicola Mastroianni,di 21"70, aveva resistito per ben 26 anni!! Marco Gai ha dichiarato, però, che il suo 21"34 rappresenta solo una tappa di avvicinamento verso un risultato molto più eclatante, che si sente in grado di conseguire. Infatti, il prossimo importante appuntamento è a
TORINO per i campionati italiani assoluti dove Marco si dice certo di poter ambire alla finale e, perchè no, al podio. Un ragazzo che nel giro di poco più di un anno di attività fa già parlare di sé nel mondo dell’atletica lucana. Si allena ogni giorno alla pista di atletica di contrada Vignali a Venosa e quando può raggiunge Matera per verificare i miglioramenti sotto la guida di esperti del settore.
Lorenzo Zolfo

resentazione Musical "Il Mondo che vorrei" che si terrà a Canosa di Puglia (BT)

IL MUSICAL “IL MONDO CHE VORREI” ORGANIZZATO DAL 1° CIRCOLO “G.MAZZINI” IN PROGRAMMA GIOVEDI’ 16 GIUGNO IN PIAZZA VITTORIO VENETO A CANOSA DI PUGLIA (BT).

La Direzione Didattica del I Circolo Didattico “G.Mazzini”, invita la cittadinanza ad assistere allo spettacolo dal titolo “Il mondo che vorrei”, che si terrà giovedì 16 giugno 2011 alle ore 20,30 in Piazza Vittorio Veneto di Canosa di Puglia (BT). La direzione artistica della manifestazione è affidata a Fernando Forino che presenterà l’evento conclusivo delle attività relative all’anno scolastico 2010/11 mentre Vincenzo Abascià curerà le scenografie, l’insegnante Annarita Minervino le coreografie e la danza, Onofrio Cannone della “Spear Service” sarà il responsabile tecnico, audio, video e luci .

Nuovo primato regionale nei 200 piani di Marco Gai

Atletica leggera:Napoli 7 giugno 2011, NUOVO PRIMATO REGIONALE 200 piani di Marco Gai di Venosa

Curiosità :4 elettori in meno rispetto alle amministrative di un mese fa.

GINESTRA. REFERENDUM 2011.CURIOSITA’. CINQUE ELETTORI IN MENO RISPETTO ALLE AMMINISTRATIVE DELLO SCORSO 15 MAGGIO. HANNO VOTATO IL 56% DEGLI ELETTORI. VINCONO I SI.

Ginestra.
Anche nel piccolo centro dalle origini arbereshe hanno vinto i SI. Ha votato il 56% degli aventi diritto. Su una popolazione di 747 abitanti, 592 erano gli elettori, con esclusione dei 232 residenti all’estero. Lo scorso 15 e 16 maggio, in occasione delle elezioni comunali gli aventi diritto al voto erano 596, il che vuol dire che in meno di un mese, sono deceduti 3 elettori ed un cittadino ha cambiato residenza. Lo spopolamento si avverte anche in questo centro posto alle falde del Vulture. Altra curiosità, una sola persona ha votato per la 1^ volta, M.Petagine, che ha compiuto 18 anni lo scorso 6 giugno,figlia del responsabile Ufficio Anagrafe del Comune. L’ultima curiosità, lo spoglio delle schede, allestito nell’unico seggio in via F.Jura, è cominciato e proseguito senza la presenza di elettori.
Lorenzo Zolfo

Lettera al direttore: l'Unità d'italia e l'utilità della scuola.

UN ESEMPIO DI IMPEGNO CIVILE
L’emancipazione del Sud e l’unità nazionale nella “microstoria” di una maestra elementare
Le celebrazioni ufficiali di questi giorni – le mostre e le feste per i 150 anni dell’unità d’Italia – evidenziano, com’è giusto, il ruolo svolto dalle grandi personalità che fecero “una” la nostra Patria.
In piena sintonia con gli intenti celebrativi dettati dalla circostanza, mi piacerebbe, nondimeno, che un pensiero grato possa essere rivolto a quanti, negli anni, hanno lavorato nell’ombra al consolidamento dell’unità nazionale, con il proprio impegno civile e con la propria coraggiosa testimonianza: modelli di vita esemplare, ancor più tali se riconoscibili in persone comuni, modeste, di cui rimane traccia solo nella “microstoria” dei ricordi di famiglia, i più preziosi e cari.
È questo l’aspetto e l’ambito che spero dia significato al mio breve racconto. Il suo intento: quello di rievocare in poche parole la storia di una maestra – mia madre – vissuta tanti anni fa.
Era nata in Lucania nel 1904, aveva studiato a Potenza, e a soli 19 anni aveva ricevuto l’incarico di insegnare a Viggianello, alle falde del monte Pollino. Vi arrivò sul dorso di un asino, dopo un viaggio lungo e avventuroso. L’alloggio a lei riservato consisteva in una baracca di legno dove c’erano pochi banchi, una pila di legna da ardere e, in un angolo, il camino e il lettuccio. Faceva lezione ai bambini del circondario in due turni: all’alba arrivavano gli alunni più grandi (i pastorelli) che, dopo la lezione, avrebbero portato al pascolo il loro gregge. I più piccoli, invece, arrivavano in piena mattinata, alla spicciolata, a seconda del percorso più o meno lungo che univa la scuola alle diverse contrade. Dopo qualche anno quella maestra lasciò Viggianello. L’accompagnò a valle tutto il paese. Le donne piangevano…
Passò a Oppido Lucano, a Brienza, ad Atella dove si ammalò di malaria per
la presenza di una fiumara e delle relative zanzare. Ultima tappa fu Rionero in Vulture, lì dove l’influente intervento di Giustino Fortunato aveva portato la ferrovia: un vero miracolo per quei tempi, e una prospettiva di progresso per tutti gli abitanti del paese, ivi compresi i membri già numerosi della famiglia Rosati. Fu dunque a Rionero che l’attività di quella maestra proseguì fino al pensionamento.
Quando mia madre ripensava, certo con piena consapevolezza, alle migliaia di alunni a cui aveva “messo la penna in mano” diceva: “senza la scuola quei bambini sarebbero rimasti ciechi”. Lo ricordo con orgoglio, convinta come sono che anche questa sia storia: una storia silenziosa, ma che – con tante altre storie simili – ha avuto la sua importanza nel riscatto del Sud dalla miseria, dall’emarginazione, dall’analfabetismo.
È in nome delle sue conquiste sociali – realizzate anche con l’apporto di quella valorosa maestra elementare – che l’unità d’Italia trova oggi un ulteriore motivo per essere felicemente commemorata.

Anna Rosati Brenna

durante le Cresime, la parrocchia di Ginestra chiede aiuto al Vescovo per ultimare i lavori del Santuario.

GINESTRA 12 GIUGNO 2011. IMPARTITE SETTE CRESIME DAL VESCOVO DELLA DIOCESI,PADRE GIANFRANCO TODISCO. “SIATE ANNUCIATORI DELLA PAROLA DI DIO”. LA COMUNITA’ GLI CHIEDE UN AIUTO AD ULTIMARE IL SANTUARIO DELLA MADONNA DI COSTANTINOPOLI.

Ginestra.
Nella giornata di Pentecoste nella splendida chiesa madre di San Nicola Vescovo, dove campeggia il maestoso mosaico del Cristo Pantocratore, sono state impartite sette cresime dalle mani del Vescovo della Diocesi, padre Gianfranco Todisco. Ad accogliere il pastore della Diocesi, tanta gente ed il parroco don Gilberto: “Ecc.za Rev.ma. è con grande gioia che,personalmente e a nome di tutta la comunità di Ginestra, la accogliamo nella nostra parrocchia. Già altre volte è venuto fra noi ad amministrare il sacramento della Cresima ai nostri ragazzi, ma oggi ci trova come gli apostoli chiusi nel cenacolo del cuore con tanto smarrimento. 

due incidenti sulla provinciale Venosa-Ginestra senza gravi conseguenze per gli autisti.

STRADA PROVINCIALE VENOSA-GINESTRA. 11 GIUGNO 2011. UNA STRADA PERICOLOSA, GIOVANI CHE VIAGGIANO AD ALTISSIMA VELOCITA’, DUE INCIDENTI NELLA NOTTE, DANNI SOLO ALLE AUTOVETTURE.

Venosa.
Ci risiamo, a parlare di strade in senso negativo. Questa volta protagonista è la strada provinciale n°10 IV tronco, Venosa-Ginestra. Dopo l’ incidente mortale dello scorso 22 maggio nel quale persero la vita due giovani di Venosa, nella notte di sabato 11 maggio, due uscite fuori strada di macchine, che sembra abbiano scambiato questa strada per una pista di Formula Uno! Erano circa le due di notte quando una Punto proveniente da Venosa, con a bordo tre giovani di un centro del Vulture, in prossimità della costruenda superstrada Oraziana Rionero-Venosa, su un tratto di strada rettilinea, è andata a finire nella scarpata, oltre la strada. 

Articolo dedicato ai cetrioli

Il cetriolo, l’ ortolano e la poesia in vernacolo canosino.
ctriolo canosino

Quando il cetriolo vola, finisce sempre in testa all’ortolano! E’ l’ultima versione data al proverbio che recita grosso modo così: “il cetriolo gira gira va sempre dove non batte il sole…”. I proverbi sono infallibili e di pesante attualità vista la crisi che ha colpito il comparto agricolo, bloccando le vendite dei cetrioli colpite dagli annunci funerei sul batterio killer tedesco. L’allarmismo ingiustificato ha provocato la psicosi nel mondo intero allontanando i consumatori dall’acquisto dei cetrioli molto apprezzati per il gusto fresco e dissetante nonché per le qualità nutrizionali, difatti contengono : vitamina A, B1, B2, B3, B5, B6, C, K e J. I cetrioli, molto ricchi d’acqua, posseggono proprietà depurative e rinfrescanti in grado di apportare benefici all’intestino e ai reni.

CS concorso "Pittura in Strada 2011"


sono in corso le iscrizioni allA SECONDA EDIZIONE DI “Pittura in Strada”, in programma il PROSSIMO 9 agosto a Venosa (Pz)

Venosa (PZ), 9 giugno 2011 – L’Associazione culturale “Il Circo dell’Arte” di Venosa (Pz) organizza la II edizione dell’estemporanea di pittura dal titolo “Pittura in strada”, che verrà inserita all’interno della manifestazione “Artistinstrada 2011”, festival internazionale itinerante di arte di strada in programma nei mesi di luglio e agosto 2011. L’estemporanea si pone come intento quello di offrire una vetrina a pittori di ogni provenienza e nel contempo di promuovere e diffondere la cultura legata alla pittura.

Medfestival- itinerari culturali in terra jonica

Med Festival, il grande evento sanmarzanese

Cresce l’attesa per la manifestazione che si svolgerà il prossimo 11 giugno nel centro storico
A San Marzano il tempo si è fermato…Un vero e proprio tuffo nel passato all’insegna della musica,
arte, cultura, enogastronomia dei paesi mediterranei nella cornice del centro storico in un clima
pre-estivo. Un contenitore che è ormai divenuto l’appuntamento della primavera sanmarzanese e
dell’intera provincia Ionica: Med festival, Itinerari culturali in terra Ionica, dopo il grande successo
dello scorso anno, si svolgerà nel “cuore” di San Marzano il prossimo 11 giugno a partire dalle ore
19.30 .

contributi libri di testo

Al via la presentazione delle istanze per ottenere i contributi per la fornitura di libri di testo per l’anno scolastico 2011/2012
Anche quest’anno è possibile presentare l’istanza per l’assegnazione dei contributi “fornitura libri di testo” in favore degli studenti che, il prossimo anno scolastico 2011/2012, frequenteranno la Scuola Secondaria di 1° e 2° grado.

Pennette alla ricotta

Una ricetta estiva molto semplice da realizzare: Pennette alla ricotta

Per 4 persone: 350 gr di penne, 250 gr. di ricotta fresca (meglio se di pecora), pomodori freschi, olio extravergine di oliva, cipolla e sale.
Prendere la ricotta e schiacciarla con la forchetta, per farla diventare piu sciolta usare un paio di cucchiai di acqua della pasta che si sta bollendo, con una pentola fare soffriggere olio con un poco di cipolla, poi aggiungere i pomodorini a pezzi e farli andare a fuoco lento, fino a quando non diventa un sughetto molto liquido, quando il sugo è pronto metterne un poco nella ricotta e girare per fare amalgamare il tutto, deve diventare una crema rosa, in un contenitore mettere metà ricotta ed aggiungere le pennette, quando tutto è amalgamato bene mettere nei piatti, aggiungere sopra la ricotta rimasta ed un paio di cucchiai di sughetto di pomodoro..
E' una delizia Buon appetito da zio Penkoleo

foto consiglio comunale giovani di Canosa

foto consiglio comunale giovani di Canosa

Pennete alla gricia

Pennete alla gricia

Questa è la ricetta  di un primo piatto veloce e gustoso. Ingredienti per 4 persone: 300 gr di pennette, 350 gr di pancetta dolce a cubetti, pecorino romano grattugiato, olio extravergine, sale e pepe.
In una padella  mettiamo poco olio e facciamo rosolare la pancetta fino a che non si sia abbrustolita.
Fate bollire l’acqua, mettete le pennette. Quando sono pronte scolatele e saltatele in padella per pochi minuti.
Servite calde e prima di servite aggiungete una manciata di pecorino e il pepe. 
Buon appetito Giusy Siviglia

Spezzatino di carne e piselli

Spezzatino

Lo spezzatino per certe persone è u po’ un problema cucinarlo sia per la cottura che per il sale, speriamo che questa ricetta vi sia d’aiuto.
Ingredienti per 4 persone: 1 kg, kilo e mezzo di fesa di vitello, 1 o 2 cucchiai di farina, ½ cipolla, 1 bicchiere di polpa di pomodoro, 1 bicchiere d’acqua, 1 foglia di alloro, 2 o 3 patate, 100 gr di piselli surgelati o in scatola, sale.
Procedimento per lo spezzatino: tagliamo la carne a pezzi e infariniamola leggermente. Mettiamo in una casseruola con la cipolla tagliata fine e tutti gli ingredienti, tranne i piselli.  Mettiamo il fuoco basso e lasciamo cuocere con il coperchio per un’ora, un’ora e mezza mescolando ogni tanto. Gli ultimi 10 minuti aggiungete i piselli se sono surgelati se, invece sono i piselli in scatola 5 minuti prima che sia pronto.
Occhio alla pentola e…………… Buon appetito! Giusy Siviglia