Venosa entusiasta del suo campione di atletica ,Marco Gai, nuovo campione regionale dei 200 metri piani.

VENOSA. 1 MAGGIO 2011.MARCO GAI DI VENOSA STABILISCE IL NUOVO PRIMATO REGIONALE SUI 200 METRI PIANI COL TEMPO 21”63.
Venosa.
Marco Gai di Venosa, classe 1987, da poco avvicinatosi all’atletica leggera, sta facendo passi da giganti. Ha iniziato a praticare sport nel mondo del pallone, ma evidentemente ha visto che questo sport offre solo tanta illusione, ha preferito dedicarsi alla regina degli sport, l’atletica leggera. Nel giro di pochissimi anni ha vinto tante gare. E’ iscritto con la società Scotellaro Matera e si allena alla pista di atletica di contrada Vignali di Venosa. L’ultimo risultato prestigioso conseguito è il record regionale stabilito lo scorso 1 maggio a Foggia, vince nella gara dei 200 m. piani al Gran Prix Nazionale Assoluto di Atletica Leggera e stabilisce con il tempo di 21"63, (il suo miglior tempo era 21”78) il nuovo primato regionale di Basilicata (il precedente apparteneva a Nicola Mastroianni che lo aveva realizzato a Senigallia nel lontano 1985). La gara del record di Marco Gai, alla partenza erano in 42, si è svolta in questo modo: il più veloce a partire dai blocchi è Fiorenzo Moscatelli dell'Areonautica Militare,che si presenta primo sul rettilineo finale tallonato da Arcangelo Morizio (Firenze Marathon), a questo punto, Gai esprime tutta la sua potenza e con potenti falcate raggiunge gli avversari, li distacca e taglia per primo il traguardo. Per lui nuovo primato regionale in 21"63. Secondo Moscatelli in 21"77, terzo Morizio 21"98. Prossimo obbiettivo di Marco sono i campionati Nazionali Universitari che si disputeranno a Torino nei giorni 21 e 22 maggio. Avvicinato il campioncino di Venosa ha riferito: “sono felice di questa prestazione che mi permetterà di arrivare alle prossime gare di Torino abbastanza motivato”.
Lorenzo Zolfo