‘Kronos e Kairos’ per favorire la conciliazione dei tempi vita-lavoro

Ambito Asl BT,Kronos e Kairos’ per conciliare i tempi di vita-lavoro
Al via il 30 maggio gli Incontri Tematici per verificare la fattibilità degli interventi
Si chiama ‘Kronos e Kairos’ ed è lo studio di fattibilità propedeutico all’attuazione del Piano Territoriale dei Tempi e degli Spazi dell’Ambito Territoriale sociale n. 3 – ASL BT, comprendente i Comuni di Canosa di Puglia (ente capofila), Minervino Murge e Spinazzola. Lo studio di fattibilità ed il piano dei lavori dell’Ufficio Tempi e Spazi sono stati presentati martedì 17 maggio, nella Sala Consiliare del Comune di Canosa, alla presenza di Francesco Ventola, presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale, Raffaella De Troio, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Canosa, Anna Teresa Fontana, Dirigente e Responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito e dell’Ufficio Tempi e Spazi.
La prima azione del piano dei lavori si è concretizzata nell’istituzione dell’Ufficio Tempi e Spazi, che ha sede a Canosa di Puglia in Via Giovanni Falcone 134. Questo nuovo servizio ha il compito di monitorare i tempi della città, i ritmi di vita, gli orari dei pubblici uffici, dei servizi, la mobilità urbana, le zone più trafficate, al fine di promuovere, attraverso un’azione condivisa e partecipata, politiche di conciliazione e armonizzazione dei tempi di vita e di lavoro. Perché poter conciliare i tempi di lavoro, di relazione, di cura parentale, di formazione e del tempo da dedicare a se stessi vuol dire sostenere le pari opportunità fra uomini e donne e favorire la qualità della vita. Il Progetto, finanziato dalla Regione Puglia, è gestito dall’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale di Canosa di Puglia; l’assistenza tecnica è a cura di Euromediterranea Pianificazione & Sviluppo e Agenzia per l’Inclusione Sociale.
Mi auguro che questo progetto possa diventare uno stile di vita, un modo di vivere – ha detto Francesco Ventola, in qualità di presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale - . Questo Ufficio va inquadrato, in modo particolare, tra le azioni di sostegno al lavoro delle donne. L’augurio – ha concluso Ventolaè che questa iniziativa possa essere condivisa e partecipata dalla cittadinanza, dalle istituzioni e dalle associazioni”.
La fase di ricerca per analizzare il fabbisogno dei cittadini e per mappare i servizi presenti, infatti, prevede una serie di incontri tematici che hanno l’obiettivo di verificare, anche in via sperimentale, la fattibilità degli interventi da adottare all’interno del Piano Territoriale dei Tempi.
Questo il calendario degli Incontri Tematici informativi:
30 maggio, ore 16.00: Verso la Banca del Tempo
01 giugno, ore 15.30: Il tempo dell’archeologia
01 giugno, ore 16.30: Giornata del cittadino
01 giugno, ore 17.30: Valorizzazione dell’impegno sociale e delle ‘Tagesmutter’ (assistenti familiari)
06 giugno, ore 16.00: Trasporti innovativi per soggetti deboli
06 giugno, ore 17.30: Percorso casa-scuola scuola-casa