Incontro con l'autore

Incontro con l’autore

Mercoledi 25 maggio, a Canosa presso il Centro servizi culturali, si è tenuto il convegno: Incontro con l’autore, un evento organizzato dalla scuola Enzo De Muro Lomanto, con il patrocinio del Comune di Canosa. Un’occasione che ha permesso di avvicinare i bambini alla lettura. “Leggere è il cibo della mente”. Questo, lo slogan che ha animato il progetto lettura programmato nell’ambito del POF, dalle docenti delle classi terze del 2° Circolo Didattico “Enzo De Muro Lomanto” e del plesso “San Giovanni Bosco” di Canosa. 
L’iniziativa ha avuto come finalità il rilancio della funzione della lettura, soprattutto fra le nuove generazioni, rivendicando in tal modo il potere evocativo della parola, in contrapposizione ad un'invadente cultura dell'immagine. Animate da questo spirito ed in linea con la campagna promossa dal Dipartimento per l’Informazione e l’Editoria della Presidenza del Consiglio dei Ministri per invitare gli italiani ad avvicinarsi alla lettura, attraverso lo spot televisivo il cui slogan è “Leggere è il cibo della mente: passaparola!”, le docenti coinvolte nel progetto hanno avviato le attività a partire dal libro di narrativa “Alla ricerca dei colori perduti”. Il libro affronta tematiche di grande attualità, quali la pericolosità di ogni inquinamento, importanza del riciclaggio, impegno da parte di tutti, anche con gesti semplici, a favore dell’ambiente. A conclusione del progetto si è ritenuto indispensabile far incontrare gli alunni con l’autrice del libro, poiché l’incontro con un autore può diventare una delle strategie attraverso cui proporre un’immagine viva e dinamica del libro e può favorire la scoperta della lettura come momento di fruizione libera e piacevole. Il libro e l’incontro, poi, rappresentano la pista di decollo per percorsi originali, nei quali trovano spazio le molteplici emozioni suscitate dalla lettura, le curiosità, le fantasie, i pensieri e le riflessioni di tutti gli alunni. L’autrice Maria Strianese, di origine napoletana , scrittrice di diversi saggi e alcuni libri di narrativa e vincitrice di numerosi premi letterari, è stata ben felice di accettare l’invito rivoltole e mercoledì 25 maggio ha incontrato i bambini, presso i locali del Centro Servizi Culturali. Durante l’incontro, reso possibile anche grazie al patrocinio del Comune di Canosa, l’autrice ha proposto un’attività da svolgere in gruppo, che ha visto i bambini impegnati nella creazione di una storia fantastica, diventando essi stessi “scrittori per un giorno”. L’attività laboratoriale ha suscitato grande interesse ed entusiasmo e si è conclusa con la lettura degli elaborati. Gli alunni e la scrittrice si sono salutati scambiandosi la promessa di rivedersi al più presto per ripetere questa fantastica esperienza! Le insegnanti si sono dichiarate soddisfatte per il buon esito dell’evento, mostrando profonda gratitudine a chi ne ha permesso la realizzazione: la Dirigente Scolastica Dott.ssa Nadia Landolfi, l’Assessore Politiche Scolastiche Attività culturali e Turismo Prof. Nicola Casamassima e la Dirigente del Settore S.U.A.P. Serv. Socio Cult. Scolastici Dott.ssa Rosanna Asselta.
ufficio stampa
sabrina vescia
tel. 0883.610 206, cell. 329 6181071, fax. 0883.661005
e-mail: ufficiostampacomunedicanosa@gmail.com
portale del Comune di Canosa: http://www.comune.canosa.ba.it/