Roma finali nazionali di atletica leggera giochi sportivi studenteschi I grado. 3° posto per un alunno di S.Angelo di Avigliano

ROMA. 24 MAGGIO 2011. FINALI NAZIONALI GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI DI I GRADO DI ATLETICA  SALE SUL PODIO. 3° POSTO SU 20 GEREGGIANTI.
S.ANGELO DI AVIGLIANO.

Eccezionale impresa sportiva di uno studente di scuola media  Sant’Angelo di Avigliano. In una gara sportiva dei giochi sportivi studenteschi, nei 1000 metri piani, su 20 partecipanti, un atleta per ogni regione, giunge al 3° posto, guadagnandosi il podio ed una meritata medaglia di bronzo. Questa impresa sportiva l’ha compiuto lo scorso 24 maggio presso lo stadio della Farnesina di Roma dove si sono svolte le finali nazionali di atletica leggera riservate alle scuole medie, vincitrici delle rispettive finali regionali.

Sant'Andrea di Atella: 2 giugno 2011. Ricollocazione lapidi commemorative caduti in guerra.

S.ANDREA DI ATELLA. 2 GIUGNO 2011:RICOLLOCAZIONE LAPIDI COMMEMORATIVE DEI CADUTI IN GUERRA.
S.Andrea di Atella.

Il Comune di Atella con la collaborazione dell’Associazione Cavalieri del Vulture per il prossimo 2 Giugno, festa della Repubblica, organizza la manifestazione per il ricollocamento delle lapidi commemorative dei cittadini di Sant’Andrea di Atella (PZ) caduti in tutte le guerre.

La manifestazione, che si terrà a Sant’Andrea di Atella (PZ) seguirà questo programma:

Ore 11.00 Santa Messa

Ore 12.00 Scoprimento e benedizione delle lapidi in memoria dei cittadini di Sant’Andrea di Atella caduti in tutte le guerre

Ore 12.15 Indirizzo di saluto del Sindaco di Atella.
Lorenzo Zolfo

Festa Provinciale del Mini Volley a Bari

La Polisportiva Popolare di Canosa alla Festa Provinciale del Mini Volley 2011 a Bari.

L’Associazione Polisportiva Popolare di Canosa di Puglia (BT) ha partecipato alla Festa Provinciale del Progetto “1x4 MINI VOLLEY 2011” con quattro squadre composte da atleti nati negli anni:1999/2000 - 2000/2002 – 2001/2002 – 2002/2003, accompagnati dagli istruttori Sabino Casamassima e Antonello Tamborra e da una folta rappresentanza di genitori e parenti. La manifestazione organizzata dal Settore Scuola e Promozione del Comitato Provinciale della FIPAV di Bari si è svolta presso il Centro Commerciale Auchan di Casamassima (BA), a conclusione delle attività ludico-sportive collegate alla promozione e all’attuazione del Progetto “1 x 4 Minivolley”, che ha coinvolto nella mattina di domenica scorsa, oltre 700 ragazzi e 54 società sportive provenienti da tutta la provincia di Bari compresi i comuni della BAT. 

Intervistata Alessandra Tamborra

Intervistata Alessandra Tamborra, capitana della squadra di volley Polisportiva Popolare di 
Canosa.

L’Associazione Sportiva Dilettantistica “Polisportiva Popolare” di Canosa di Puglia (BT), costituitasi nel 1982, è il sodalizio locale che annovera tra gli iscritti il più alto numero di donne impegnate nella pratica sportiva sia di base  che agonistica con la partecipazione ai vari campionati provinciali. In questa stagione 2010-11 che volge al termine la squadra femminile di pallavolo ha raggiunto il 3° posto nel campionato di Seconda Divisione - Girone A – dietro la fortissima “Barile Flowers” di  Terlizzi (BA), vincitrice di  tutti gli incontri disputati  e il “G.S.D. VB” di Giovinazzo (BA). 

Un successo la IV edizione cori polifonici del Vulture.

BARILE 29 MAGGIO 2011. UN SUCCESSO LA IV EDIZIONE DEI CORI AMATORIALI DEL VULTURE, PROMOSSA DALL’ASSOCIAZIONE VULTURIS CANTORES, DIRETTA DAL M° BRUNO FALANGA.

.
Domenica scorsa 29 maggio, nella chiesa Maria SS. Del Carmelo, alla presenza delle autorità locali (Sindaco Giuseppe Mecca, assessore alla cultura, Donato Mazzeo ed il consigliere provinciale, Antonio Murano) e di da tanta gente, si è svolta la IV edizione canora e musicale di alcuni Cori Amatoriali del Vulture. A promuovere questo evento musicale, che ha dimostrato di penetrare nell’animo dei presenti, è stata l’associazione culturale e musicale, Vulturis Cantores, diretta dal valente M° Bruno Falanga, Docente al

Montemilone 30-5-201, problemi con Internet, si lamentano professionisti e cittadini.

MONTEMILONE. PROGETTO MILLE COMUNI. PROBLEMI CON INTERNET, NONOSTANTE LE PROMESSE POLITICHE ANNUNCIATE DUE MESI FA. ANCHE UN AVVOCATO TRA LE VITTIME DI QUESTO SERVIZIO LENTO.
Montemilone
Si sa che per comunicare oggi si fa un uso immediato dei mezzi internet. Ma a Montemilone sembra che questo mezzo moderno non funzioni tanto bene, nonostante le promesse politiche di alcuni mesi fa annunciavano il contrario. Numerosi cittadini, al fine di veder realizzata la possibilità di usufruire dei servizi al passo con i tempi, hanno sottoscritto dei contratti con la compagnia telefonica Vodafone Italia, fra i quali l’esponente Avv. Giovanni Pezzolla per ottenere lo stesso servizio al suo studio professionale. Rammaricato, l’avvocato Pezzolla, dichiara:“Sulla scorta delle dichiarazioni trionfali rese dal Sindaco di Montemilone e dal

manutenzione straordinaria di alcune strade dell'abitato.a Canosa

Lavori di manutenzione straordinaria strade interne dell’abitato

Partirà a breve la gara d’appalto per un valore di euro 200.000 per i lavori di manutenzione e messa in sicurezza di alcune strade dell’abitato di Canosa.
E’ stato infatti redatto il progetto esecutivo relativo ai lavori di manutenzione straordinaria di alcune strade interne della città.

mercato che si terrà il 2 giugno a Piano San Giovanni, a Canosa di Puglia.

Mercato settimanale: si svolgerà giovedì 2 giugno 2011

Il mercato settimanale di Piano San Giovanni si svolgerà, in via del tutto eccezionale, giovedì 2 giugno 2011”. A comunicarlo è Cristina Saccinto, assessore alle Attività produttive, che spiega che “il giorno festivo del 2 giugno ricade in una giornata infrasettimanale, coincidente con la giornata in cui si svolge come di consueto il mercato settimanale comunale: pertanto, il mancato svolgimento del mercato, disorienterebbe le abitudini dei cittadini che usufruiscono di tale servizio. 

Lavori di manutenzione straordinaria di alcune strade interne dell'abitato di Canosa

Lavori di manutenzione straordinaria strade interne dell’abitato

Partirà a breve la gara d’appalto per un valore di euro 200.000 per i lavori di manutenzione e messa in sicurezza di alcune strade dell’abitato di Canosa.
E’ stato infatti redatto il progetto esecutivo relativo ai lavori di manutenzione straordinaria di alcune strade interne della città.

Palazzo San Gervasio (PZ) :Bando IV^ concorso per racconti brevi "La Mia Terra"

COMUNE DI PALAZZO SAN GERVASIO
( Provincia di Potenza )
ISTITUZIONE BIBLIOTECA COMUNALE
Joseph and Mary Agostine Memorial Library
Piazza P. Minozzi, 1
85026 Palazzo San Gervasio (PZ)
REGOLAMENTO PER IL IV^ CONCORSO PER RACCONTI BREVI SUL TEMA:“ LA MIA ERRA"

L’Istituzione “Joseph and Mary Agostine Memorial Library” di Palazzo San Gervasio con deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 10 del 09/05/2011 ha indetto concorso per racconti brevi sul tema:
“ LA MIA TERRA”
Finalità
Il concorso letterario “La mia Terra” nasce con l’intento di promuovere e risvegliare la coscienza dell’appartenenza alla propria terra. Attraverso il linguaggio del racconto letterario è possibile rivolgersi a tutta la società e non solo a coloro che già sono sensibili al tema.

Macchia a Venosa Puntare sulla raccolta differenziata

Macchia a Venosa: “Puntare sulla raccolta differenziata”

Raccolta differenziata come unico baricentro del sistema di gestione dei rifiuti in provincia di Potenza. E’ quanto ribadito dal vicepresidente della Provincia di Potenza Massimo Macchia intervenendo al convegno “Il ciclo integrato dei rifiuti – Innovazioni di processo e di ricerca”, che si è svolto a Venosa.
All’incontro erano presenti, tra gli altri, il professor Salvatore Masi dell’Università degli Studi di Basilicata, il professor Raffaello Cossu dell’Università degli Studi di Padova, il professor Ignazio Mancini, preside della Facoltà di Ingegneria dell’Unibas, il sindaco di Venosa Bruno Tamburriello, il commissario dell’Ato Rifiuti Sabino Altobello e l’assessore all’Ambiente della Regione Basilicata Agatino Mancusi.

Ventola su piazza Vittorio Veneto

Sull’utilizzo di Piazza Vittorio Veneto, l’intervento del sindaco Francesco Ventola: “sono a disposizione altre tre piazze centrali”, come piazza della Repubblica, piazza Ferrara e Piazza Padre Antonio Maria Losito, dalle 18 alle 22

Siamo alle solite, ogni occasione è buona per fare soprattutto demagogia e strumentalizzare quanto è invece oggetto di disciplina per il corretto svolgimento di attività ed interessi diversi della collettività cittadina - scrive il sindaco di Canosa di Puglia, Francesco Ventola -. Sull’appuntamento referendario prossimo sono quasi quotidiani gli interventi, ospitati dai mezzi di informazione, posti in essere dai sostenitori favorevoli ai quesiti. L’attenzione richiamata, però, non è nel merito delle questioni ma, invece, proprio sul regolamento con il quale sono stati fissati principi uguali per tutti.

Incontro con l'autore

Incontro con l’autore

Mercoledi 25 maggio, a Canosa presso il Centro servizi culturali, si è tenuto il convegno: Incontro con l’autore, un evento organizzato dalla scuola Enzo De Muro Lomanto, con il patrocinio del Comune di Canosa. Un’occasione che ha permesso di avvicinare i bambini alla lettura. “Leggere è il cibo della mente”. Questo, lo slogan che ha animato il progetto lettura programmato nell’ambito del POF, dalle docenti delle classi terze del 2° Circolo Didattico “Enzo De Muro Lomanto” e del plesso “San Giovanni Bosco” di Canosa. 

Piano Triennale delle Opere Pubbliche

Ecco il “Programma triennale Opere Pubbliche 2011-2013” e “l’Elenco annuale 2011” approvati dal Consiglio comunale

Il Consiglio comunale, nella seduta del 13 maggio 2011, ha approvato il “Programma triennale Opere Pubbliche 2011-2013” ed il relativo “Elenco annuale 2011”. Già la Giunta comunale, con delibera n. 384 del 14 ottobre 2010, aveva adottato lo schema del “Programma triennale delle opere pubbliche 2011/2013”, che contiene le previsioni che sono state riconsiderate in funzione delle necessità sopravvenute, in rapporto al quadro dei bisogni, delle risorse resesi disponibili e delle richieste pervenute. “Tra gli interventi più prossimi, preventivati nell’anno 2011 – ha detto il vicesindaco Gennaro Caracciolo, assessore ai Lavori Pubblici-, 

Promozione del lavoro, dello sviluppo e della legalità in campagna

Lavoro irregolare nelle campagne: grande partecipazione al convegno sulla “Promozione del Lavoro, dello sviluppo e della legalità in campagna”


Promozione del lavoro, dello sviluppo e della legalità in campagna” è il tema del convegno, promosso dal Comune di Canosa di Puglia, a seguito di una espressa richiesta della Flai Cgil provinciale, che si è svolto ieri sera, 26 maggio, nella gremita aula consiliare di Palazzo di Città.

L’incontro è servito a mettere intorno ad uno stesso tavolo il Prefetto di Barletta – Andria - Trani, Carlo Sessa, il sindaco di Canosa e presidente della Provincia Bt, Francesco Ventola, Ferruccio Lamastra dell’Ispettorato del Lavoro di Bari e i rappresentanti sindacali e datoriali del settore agricolo, tra cui alcuni membri della Cgil provinciale, guidata dal segretario Felice Pelagio.

chiusura Mensa scolastica

Mensa scolastica delle scuole di Canosa: la chiusura è prevista per il 31 maggio

Il dirigente del settore Suap-Servizi Socio Culturali e Scolastici, Rosa Anna Asselta, ha comunicato alle scuole di Canosa di Puglia che la data di conclusione della mensa scolastica per l’anno scolastico 2010/2011 è fissata per il 31 maggio 2011.

L’avviso è stato inviato alle scuole: 1° Circolo Didattico “G. Mazzini” (Via Piave, 87), 2° Circolo Didattico “E. D. M. Lomanto” (via S. Lucia, 36), 3° Circolo Didattico “M. Carella”.
Il settore Suap-Servizi Socio Culturali e Scolastici invita, pertanto, i dirigenti scolastici del comune di Canosa a diramare l’informazione agli utilizzatori del servizio.
ufficio stampa
francesca lombardi
tel. 0883.610 206, cell. 347.6325951, fax. 0883.661005
e-mail: ufficiostampacomunedicanosa@gmail.com
portale del Comune di Canosa: http://www.comune.canosa.ba.it/

al via le segnalazioni per il PREMIO DIOMEDE 2011

Premio Diomede 2011: al via la XII edizione, che prevede la possibilità, sia per gli Enti che per i cittadini, di inviare le proprie segnalazioni all'ufficio Cultura del Comune di Canosa

Chi vuole segnalare il proprio candidato al Premio Diomede, quest’anno può farlo. Basta che la sua proposta venga accompagnata da altri 20 consensi e spedita all’Ufficio Cultura entro il 15 giugno prossimo.
Infatti, il Comitato “Premio Diomede”, d’intesa con il Comune di Canosa di Puglia, organizza anche quest’anno il “Premio Diomede”, giunto alla XII edizione, per dare lustro e risonanza ai personaggi di origine pugliese (per nascita, discendenza entro il 2° grado di parentela in linea diretta) che si sono distinti per la loro opera meritoria in campo economico, scientifico, sociale, culturale, artistico e sportivo. Inoltre, con il premio Diomede, si vuole premiare il personaggio pugliese che ha prodotto, con la sua opera, una ricaduta positiva sulla conoscenza e valorizzazione del territorio della città di Canosa.

L'istituto comprensivo Giovanni XXIII presenta i musicanti di Brema

Barile 26 alle ore 17,30 aula magna della scuola di Barile, la classe 2 A dell’istituto comprensivo “Giovanni XXIII” presenta un cortometraggio sui musicanti di Brema e il libro digitale.

Barile.
Con l’approssimarsi della conclusione dell’anno scolastico, molte scuole hanno portato a termine i propri progetti. L’istituto Comprensivo di Barile ha realizzato un cortometraggio sui musicanti di brema ed un libro digitale. La classe 2^A guidata dall’insegnante, Maria Belluscio ha portato a termine questo progetto che verrà presentato il 26 maggio alle ore 17,30 alla presenza di autorità scolastiche e civili. Il porgetto è stato valutato, elaborato e strutturato sulla base della fiaba:
dei fratelli Grimm.

ancora incidenti sulla Ginestra-Barile

VIABILITA’. GINESTRA-BARILE. 24 MAGGIO 2011. UNA PEUGEOT ESCE FUORI STRADA, IL MURETTO LATERALE TAMPONA I DANNI. SOLO TANTO SPAVENTO PER L’AUTOMOBILISTA.

Ginestra.
Ci risiamo. La strada Ginestra-Barile continua a far parlare di se in negativo. Nel primo pomeriggio do oggi (24 maggio)l’autista di una Peugeot, subito dopo aver superato l’abitato di Ginestra, nelle prime curve, ha perso il controllo del proprio mezzo, finendo la sua corsa contro un muretto nell’altra parte della corsia di marcia.

corso per fitofarmaci

Fitofarmaci: al via il corso per ottenere il patentino

Sono quaranta gli agricoltori che prendono parte al primo corso di preparazione per il conseguimento o rinnovo del patentino abilitante all’acquisto e all’impiego di fitofarmaci (dei presidi di 1^ e 2^ classe tossicologica in agricoltura), iniziato ieri, 23 maggio e organizzato dal servizio “Sportello Unico Attivita’ Produttive – Ufficio Agricoltura del Comune di Canosa”, in collaborazione con l’ Ispettorato Provinciale dell’Agricoltura di Bari e la ASL/BAT.

Auguri a Lorenzo Zolfo

Auguri a Lorenzo Zolfo il nostro più grande collaboratore del sito di Notizie Lucane per il suo compleanno

Auguri a Emanuela Minutiello di V B del Liceo Classico.

Emanuela Minutiello ha compiuto 15 anni. Nella foto (la 5^ da 
sinistra, a fianco la prof.ssa Astorino) ripresa con i compgni di classe, la V 
B del Liceo Classico "Quinto Orazio Flacco" di Venosa.

Trofeo interregionale di Tiro con l'Arco Città di Venosa, ecco i vincitori.

VENOSA. 22 MAGGIO 2011. UN SUCCESSO IL TROFEO CITTA’ DI VENOSA DI TIRO CON L’ARCO. VINCONO ANCHE ATLETI DI CASA DELL’ASD ARCIERI VENOSA.

Venosa.
Domenica 22 maggio nello spazio antistante la pista di atletica leggera di contrada Vignali si è disputato il trofeo Interregionale Città di Venosa di Tiro con l’Arco. A promuovere questa iniziativa sportiva, patrocinata dal Comune di Venosa, l’A.S.D. Arcieri di Venosa. 31 arcieri di 8 società per sei ore hanno sferrato 144 frecce per conquistare il podio, sotto l’attento sguardo dei direttori di gara, il presidente regionale della FiTArco, Luciano Spera e Nicola Taddei e del giudice di gara, Antonio Daquino.

L'incidenza dei tumori sul territorio in Basilicata. Quale prevenzione e cura?

Il Centro Regionale Lucano dell’Accademia di Storia dell’Arte Sanitaria TORRE MOLFESE S. Arcangelo (PZ), ormai al XV anno di attività, quest’anno ha organizzato per il 28 Maggio 2011 un convegno dal titolo “L’INCIDENZA DEI TUMORI SUL TERRITORIO DELLA BASILICATA. QUALE PREVENZIONE E CURA?”

 ed ha invitato tecnici, sanitari qualificati per discutere il problema, ma anche divulgatori per sensibilizzare le autorità e l’opinione pubblica a far luce sulle molte notizie che si rincorrono sui giornali.

Svolti i funerali del più grande barzellettiere del paese.

GINESTRA 22 MAGGIO 2011. MUORE  IL PIU’ GRANDE BARZELLETTIERE DEL PAESE.MICHELE DI PACE BRAVO,CAPACE E INTELLIGENTE AGRICOLTORE.

Ginestra.
Si sono svolti lo scorso 22 maggio i funerali di Michele Di Pace, un agricoltore del posto dalla battuta facile. La chiesa madre San Nicola Vescovo era gremita da tanta gente, alcuni provenienti anche dai centri limitrofi. La messa funebre è stata celebrata da don Riccardo di Atella e don Gilberto, parroco di Ginestra. Il nipote, Tonio ha ricordato la figura dello zio: “non è facile rivolgerti un ultimo saluto, ma ci provo comunque.

Marcia della Pace a Bari

UNA RAPPRESENTANZA DELLA SCUOLA “G. MAZZINI” DI CANOSA DI PUGLIA ALLA MARCIA DELLA PACE A BARI.

Gli alunni delle classi IV e V sezione D e V sezione A della Scuola Primaria I Circolo “G. Mazzini” di Canosa di Puglia (BT) accompagnati dalla dirigente scolastica dottoressa Anna Cianci e dalle insegnanti Caterina Iacobone, Maria Murante, Antonietta Caputo, Luigia Casamassima e Maddalena Giaschi hanno partecipato il 19 maggio scorso alla “Marcia della Pace, la Giustizia e la Responsabilità”, organizzata a Bari dalla Regione Puglia, dal Comune di Bari, dalla Tavola per la Pace e dall’Uffico scolastico regionale nell’ambito del progetto “La mia Scuola per la Pace”

Due morti sulla provinciale Venosa-Ginestra.

VENOSA 22 MAGGIO 2011.INCIDENTE MORTALE SULLA PROVINCIALE N°10 VENOSA-GINESTRA, MUOIONO DUE GIOVANI DI VENOSA, SABINO AMABILE E NICOLA MINUTIELLO.

Venosa.
Ancora una volta la provinciale n° 10 IV tronco, la Venosa-Ginestra, lascia un segno negativo. Nella giornata dello scorso 22 maggio, poco dopo le 18, in località Bosco Monte a circa un km dall’abitato di Venosa, al km 77,90, una macchina, un Mercedes ML con a bordo quattro giovani di Venosa, è uscita fuori strada ed hanno perso la vita due occupanti di questo mezzo, l’autista Sabino Amabile di 40 anni e Nicola Minutiello di 33 anni. L’utilitaria stava percorrendo un tratto rettilineo di questa strada. Saranno i carabinieri della compagnia di Venosa, giunti sul posto numerosi per regolamentare, in collaborazione con la Polizia Municipale, anche il notevole flusso di macchine che sopraggiungevano in quel momento, a stabilire la dinamica di questo incidente mortale. Sul posto sono giunti anche una eliambulanza da Potenza per soccorrere gli altri due occupanti della macchina uscita fuori strada, Filippo Caldarone di 26 anni e Pasquale Mollica anche di 26 anni. Sembra che le loro condizioni di salute non destano preoccupazione, erano coscienti subito dopo l’incidente. Sabino Amabile, di professione operaio, era sposato ed aveva due figli. Nicola Minutiello non era sposato e col fratello Giovanni conduceva un’azienda agricola in località Boreano, a pochi km da Venosa, sulla strada che porta a Gaudiano. Tutta Venosa si è riversata sul posto dell’incidente. Le famiglie dei due giovani morti erano abbastanza conosciute. Tra i presenti anche il presidente della pro-loco di Venosa, Michele Duino, che ogni giorno percorre questa strada per motivi di lavoro. Di questa strada, riferisce: “ è pericolosa,soprattutto dove è successo l’incidente, di sera, manca della necessaria segnaletica laterale.E’ una strada abbandonata al suo destino. In questo periodo l’erba alta, che sorge ai bordi della strada, la fa da padrone, per cui in prossimità delle curve la visibilità è notevolmente ridotta. A chi si aspetta a rendere questa strada, così trafficata, degna di questo nome? La Provincia sta investendo sull’Oraziana, ma intanto la gente muore sull’unica strada per raggiungere Venosa, per chi esce dalla superstrada Potenza-Melfi”.
L.Z.

Presentazione Canosiadi 6

PEACE’S GAMES ALLE CANOSIADI. LO SPORT CHE UNISCE NEL SEGNO DELLA PACE .

Entrano nel vivo le manifestazioni delle Canosiadi dal titolo “Peace’s Games”, giunte alla 6a edizione, che faranno da volano alla Giornata Nazionale dello Sport, appuntamento annuale destinato allo “Sport per Tutti”, in programma domenica 5 giugno 2011. Una serie di gare finalizzate a diffondere lo sport ed i suoi valori per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’utilità e sui benefici che la pratica sportiva apporta in termini di benessere e forma fisica.

"Liberiamo i nostri sogni" in occasione della giornata regionale delle diverse abilità.

78. Giornata Regionale delle persone con diverse abilità.

Con la legge n. 24 dell’1 dicembre 2003, la Regione Puglia ha istituito la "Giornata regionale del diversamente abile", che ricorre ogni anno il 24 maggio. L'iniziativa ha lo scopo di promuovere la conoscenza dei diritti e dei problemi delle persone diversamente abili, al fine di favorire la loro piena integrazione nella società e nella comunità locale.
“ Considerando l’importanza della tutela e l’attenzione che la pubblica amministrazione deve avere nei confronti dei disabili e delle loro associazioni territoriali – dichiara Raffaella De Troia, Assessore alle Politiche Sociali - è stata organizzata per l’occasione la manifestazione“LIBERIAMO I NOSTRI SOGNI”. Un momento di svago ma soprattutto di riflessione nei confronti di una componente sociale spesso emarginata e scarsamente valorizzata”.

Auguri a Dario D'Acunti per i 19 anni compiuti.

 Auguri a Dario D'Acunti per i 19 anni compiuti.

Campagna irrigua. Sindaco chiede urgente incontro con VENDOLA

Agricoltura: il sindaco richiede urgente incontro a Vendola e Stefano, per l’avvio della campagna irrigua


Ci risiamo, alle complesse problematiche del settore primario, come ogni anno, anche questo 2011 gli agricoltori vedono  aggiungere le difficoltà irrigue dei campi”. Con queste parole il sindaco di Canosa Francesco VENTOLA ha commentato l’invio del telegramma odierno al presidente della Regione Puglia, Nichi VENDOLA, all’assessore all’Agricoltura della Regione Puglia Dario STEFANO e, per conoscenza, al Prefetto di Barletta-Andria-Trani, con il quale ha chiesto un urgente incontro per l’avvio della campagna irrigua al fine di conoscere tempi e modalità e scongiurare l’ulteriore acuirsi delle intemperanze che gli agricoltori hanno già preannunciato.

Un successo il 5° concorso musicale per scuole organizzato dal Battaglini.

VENOSA. 18 MAGGIO 2011. UN SUCCESSO IL 5° CONCORSO MUSICALE “Luigi Tansillo”. PROMOSSO DALL’ISTITUTO BATTAGLINI. VINCONO, LA DE LUCA DI VENOSA, IL LICEO SCIENTIFICO DI MELFI, IL BATTAGLINI E L’I.C. DI CIMITILE (NA).

Venosa.
Per il 5° anno consecutivo è stato promosso dall’Istituto “Battaglini” del centro oraziano, guidato dal dinamico dirigente scolastico, prof. Michele Masciale,, il concorso musicale, per scuole di ogni ordine e grado, “Luigi Tansillo”. Hanno partecipato scuole primarie,scuole medie e superiori non solo della Provincia di Potenza, ma una proveniente anche dalla Campania, l’I.C. “G.Guadagni” di Cimitile (Na). Le scuole partecipanti si sono esibite in gruppi e come cantanti solisti.

Festa di S. Andrea di Atella 21-22 Maggio 2011. Ospiti il trio de la Ricotta di Potenza

SANT’ANDREA DI ATELLA. 21 E 22 MAGGIO 2011. FESTA PATRONALE IN ONORE DI
S.ANDREA. PREVISTA LA PARTECIPAZIONE DEL TRIO COMICO DI POTENZA, LA RICOTTA.

SAndrea di Atella.
L’Associazione “Cavalieri del Vulture” grazie al sostegno del Comune di Atella (PZ) e grazie,soprattutto, ai cittadini e a tutti coloro che hanno contribuito economicamente alla manifestazione, sono lieti di annunciare i festeggiamenti in onore del Santo Patrono S. Andrea che si terranno a Sant’Andrea di Atella (PZ) il 21 e il 22 Maggio.

Lavoro irregolare nelle campagne. Prossimo incontro il 26 maggio

Lavoro irregolare nelle campagne: previsto un nuovo appuntamento giovedì 26 maggio alle 18.00 in aula consiliare

Su richiesta della FLAI – CGIL provinciale di Barletta – Andria – Trani, si è svolto martedì 17 maggio scorso presso il Comune di Canosa di Puglia un incontro sul tema del lavoro irregolare nelle campagne.

Alla presenza del sindaco Francesco VENTOLA e dell’assessore all’Agricoltura Nunzio PINNELLI, la rappresentanza della CGIL provinciale, guidata dal Segretario Felice PELAGIO, ha voluto sottolineare la condizione di illegalità che regna nel mercato del lavoro agricolo ove, per il mancato rispetto dei diritti, viene concretizzato lo sfruttamento dei lavoratori stranieri e l’emarginazione degli operai locali con conseguente ulteriore precarizzazione della condizione lavorativa.

Dalla valutazione congiunta della complessità dei fenomeni e delle difficoltà economiche e di mercato delle aziende del settore primario, è emersa l’opportunità di un comune approfondimento sulla promozione del lavoro dello sviluppo e della legalità nelle campagne.

Pertanto, è stato deciso di dedicare una apposito appuntamento pubblico, promosso dal Comune di Canosa di Puglia, in cui riunire intorno al tavolo la rappresentanza sindacale dei lavoratori agricoli, gli imprenditori di settore, il Prefetto di Barletta – Andria – Trani ed i soggetti deputati all’attività di controllo. L’incontro è stato fissato per le ore 18.00 di giovedì 26 maggio prossimo presso l’Aula Consiliare del Palazzo di Città.

ufficio stampa
tel. 0883.610 206, fax. 0883.661005
e-mail: ufficiostampacomunedicanosa@gmail.com
portale del Comune di Canosa: http://www.comune.canosa.ba.it/

Liceo Scientifico di Genzano alla fase nazionale di atletica leggera dei giochi sportivi studenteschi su pista che si disputeranno il 24, 25 e 26

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI. SCUOLE SECONDARIE SUPERIORI. IL LICEO SCIENTIFICO “MAIORANA” di GENZANO DI LUCANIA ALLE FINALI NAZIONALI DI ATLETICA LEGGERA CON LA SQUADRA MASCHILE. SI SVOLGERANNO A ROMA LA PROSSIMA SETTIMANA.

GENZANO DI LUCANIA.
Lo scorso 11 maggio presso il campo scuola di Macchia Romana di Potenza si è disputata la finale regionale di Atletica Leggera dei Giochi sportivi studenteschi riservata alle scuole superiori della Regione basilicata, vincitrici delle finali provinciali. A prevalere, su sei scuole partecipanti nella categoria Allievi (alunni frequentanti fino al 3° anno di studi), è stato il Liceo Scientifico “E.Maiorana” di Genzano di Lucania. 

‘Kronos e Kairos’ per favorire la conciliazione dei tempi vita-lavoro

Ambito Asl BT,Kronos e Kairos’ per conciliare i tempi di vita-lavoro
Al via il 30 maggio gli Incontri Tematici per verificare la fattibilità degli interventi
Si chiama ‘Kronos e Kairos’ ed è lo studio di fattibilità propedeutico all’attuazione del Piano Territoriale dei Tempi e degli Spazi dell’Ambito Territoriale sociale n. 3 – ASL BT, comprendente i Comuni di Canosa di Puglia (ente capofila), Minervino Murge e Spinazzola. Lo studio di fattibilità ed il piano dei lavori dell’Ufficio Tempi e Spazi sono stati presentati martedì 17 maggio, nella Sala Consiliare del Comune di Canosa, alla presenza di Francesco Ventola, presidente del Coordinamento Istituzionale dell’Ambito Territoriale, Raffaella De Troio, assessore ai Servizi Sociali del Comune di Canosa, Anna Teresa Fontana, Dirigente e Responsabile dell’Ufficio di Piano dell’Ambito e dell’Ufficio Tempi e Spazi.

Atletica Leggera giochi sportivi studenteschi, scuole medie: la scuola media di S.Angelo di Avigliano alle finali nazionali di Roma.

GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI 2011 – Atletica leggera

La Scuola media di S.Angelo di Avigliano

Campione REGIONALE di Atletica leggera AMMESSA 

ALLE FINALI NAZIONALI DI ROMA.



S.Angelo di Avigliano.

Lunedì, 16 maggio 2011, presso il campo Coni di Potenza, si è svolta la fase regionale di atletica leggera. Sei le squadre partecipanti, in rappresentanza delle scuole delle province di Potenza (IC Avigliano-Possidente, IC Tramutola, IC Lagonegro) e di Matera (IC Scanzano, IC Nova Siri, IC Torraca) che si sono date battaglia in una appassionante gara all’ultimo punto. 

Come tagliare un file MP3

Ho testato un programma molto utile e gratis utilizzabile online, quindi senza scaricare niente e senza registrazione, serve per tagliare una parte di un file musicale MP3. 


Quante volte si desidera tagliare un breve frammento di una canzone che ci piace veramente e renderlo, per esempio, una suoneria sul cellulare? In precedenza, si avrebbe avuto bisogno di cercare una complicata e rara conversione di formato audio e il software di editing. 
Bene,ora è tutto piu facile

Con
 un servizio gratuito del sito mp3cut.net mp3 il processo di taglio è diventato molto più semplice, più veloce e più confortevole.  In un primo momento, premere il pulsante  "Upload mp3" tasto, scegliere il file MP3 che dobbiamo tagliare e aspettare fino a che non viene caricato e pronto per essere processato

Non appena il file è disponibile per le modifiche - dipende dalla velocità della connessione ad Internet -  Ora è possibile ritagliare mp3.  Ci sono due cursori , che indicano l'inizio e la fine del frammento  Ci dobbiamo segnare mentre ascoltiamo il brano i minuti e secondi da dove partiamo e dove finiamo la parte che ci interessa, poi facciamo scorrere i cursori di inizio e fine.  una volta terminata l'elaborazione  premere il tasto  "Cut mp3 e scarica” il download partirà immediatamente ed avremo il file MP3 sul nostro computer pronto per essere usato
Non mi resta che darti il link del sito e augurarti buon ascolto  http://mp3cut.net/

Venosa al via un torneo di calcio a 5 denominato Unità D'italia.

VENOSA. MAGGIO 2011.CALCIO A 5. UN TORNEO AMATORIALE CHIAMATO”UNITA’ D’ITALIA” ORGANIZZATO DALL’ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA FAIR PLAY 18.

Venosa.
Nei prossimi giorni prenderà i via un torneo amatoriale di calcio a 5 denominato “Unità d’Italia”. Ad organizzarlo è l’associazione sportiva dilettantistica Fair Play 18, presieduta da Dario Papa, in collaborazione con l’Asi. Si giocherà sul bellissimo campetto in erba sintetica dell’associazione organizzatrice di questo torneo. Le iscrizioni scadono il 18 maggio e si può contattare l’A.S.D. Fair Play, il Bar Festival di Vincenzo Martone e Genny Bar di Gennarino Muccilli. “Tra le novità di questo torneo-fanno sapere gli organizzatori-la formula del torneo sarà definita in base al numero dei partecipanti, che dovrà essere di almeno 49. Le squadre saranno composte da 1 portiere e 6 giocatori che saranno sorteggiati tra gli iscritti e dovranno avere almeno 15 anni”.
Lorenzo Zolfo

Elezioni comunali. Il Sindaco Pepice: "sarà il Sindaco della legalità

GINESTRA. 17 MAGGIO 2011. “HA VINTO LA LISTA DEI CONTENUTI ED IDEE”. RIFERISCE IL SINDACO DOTT. GIUSEPPE PEPICE.

Ginestra.
La lista Uniti per Ginestra ha vinto le elezioni comunali con 289 voti, battendo l’altra lista, Ginestra Futuro di 65 voti. Sindaco il dott. Giuseppe Pepice, che già nel passato, ha rivestito questa carica, dal 1997 al 2006. Subito dopo lo spoglio delle schede, il Sindaco Pepice è stato portato in trionfo dai propri elettori ed è stato fatto il giro del paese con tante macchine, ad aprire il carosello di queste macchine una panda che aveva sul portabagagli una enorme chiave, costruita artigianalmente da un elettore. Il Sindaco Pepice è stato, poi, festeggiato al Comune dai propri sostenitori.

Ginestra festeggiato il parroco don gilberto per i 10 anni di sacerdozio.

GINESTRA. FESTEGGIATO IL PARROCO DON GILBERTO CIGNARALE PER I SUOI 10 ANNI DI SACERDOZIO. LA CHIESA GREMITA DI TANTA GENTE.

Ginestra.
Lo scorso 12 maggio nel piccolo centro arbereshe è stato festeggiato da tutta la comunità credente e non, il parroco Don Gilberto Cignarale per i suoi 10 anni di sacerdozio. E’ dal 2004 che guida la parrocchia “San Nicola Vescovo” con fervore e dedizione. Durante la santa messa, Cristina Caputo, a nome di tutta la comunità cristiana, gli ha dedicato alcuni pensieri: 

Ginestra: 16-5-2011. elezioni comunale, vince la lista Uniti per Ginestra.

GINESTRA. 16 MAGGIO 2011. ELEZIONI COMUNALI 2011. DUE LE LISTE IN CAMPO. VINCE LA LISTA UNITI PER GINESTRA CON 289 VOTI. GLI ELETTORI ERANO 596. HANNO VOTATO 531, 271 MASCHI E 260 FEMMINE. IL SINDACO PEPICE: “L’ELETTORE HA PREMIATO CHI HA PARLATO DI CONTENUTI E PROGRAMMI”. .

Ginestra.
Alle elezioni comunali del 2011 ha vinto la lista Uniti per Ginestra con 289 voti, mentre l’altra lista Ginestra Futuro ha ottenuto 224 voti, 65 i voti di differenza tra le due lista. Hanno votato 531, 271 maschi e 260 femmine, su 596 elettori con residenza a Ginestra con una percentuale dell’89%, mentre se si considerano anche gli elettori residenti all’estero, che sono 226 ( sono giunti dalla Svizzera tre persone per votare), il numero dei votanti sale a 822 e la percentuale dei votanti scende al 64%. Due erano le liste che si contesi per amministrare gli uffici comunali di piazza Albania nei prossimi 5 anni. La lista n° 1 Uniti per Ginestra, candidato a Sindaco, il dott.Giuseppe Pepice e la lista n° 2 Ginestra futuro, candidato a Sindaco, il Geometra Massimo Summa. La lista Uniti per Ginestra, che amministra dal 2006, aveva come motto: Impegno e Onestà. 

Il Consiglio comunale di Canosa ha approvato il Bilancio 2011

l Consiglio comunale ha approvato il “bilancio di previsione 2011” e il “bilancio pluriennale 2011 – 2013”

Nel corso dell’ultima seduta (venerdì 13 maggio), il Consiglio comunale ha approvato il “bilancio di previsione 2011” e il “bilancio pluriennale 2011 – 2013”.

Anche quest'anno - ha spiegato Marisa Rosa, assessore al Bilancio e Patrimonio - , l'Amministrazione comunale ha tenuto fede agli impegni assunti con gli elettori nel corso della campagna elettorale 2007, per quanto riguarda la tassazione locale; infatti, nonostante i tagli imposti dalla normativa nazionale, non ci sono stati aumenti per le aliquote Ici per la seconda casa di proprietà, né per l’addizionale comunale Irpef, né per la Tassa per lo Smaltimento dei Rifiuti Solidi Urbani (Tarsu) e neppure per le tariffe per servizi a domanda individuale. D’altra parte, l'Ufficio Tributi è impegnato nell'attività di accertamento delle evasioni fiscali per l’Ici e la Tarsu: infatti per l'Ici sono in fase di notifica ben 222 avvisi di accertamento, mentre è in programma una seconda fase dell'attività di accertamento che si concluderà ad ottobre; inoltre, per la Tarsu sono stati elaborati 77 avvisi per il recupero della tassa da parte di evasori totali degli ultimi cinque anni”. 

Calcio a 5 serie C2. Essedisport Venosa-Atletico Potenza 17-3

CALCIO A 5 SERIE C 2. VENOSA 14 MAGGIO 2011. L’ESSEDISPORT VENOSA AFFONDA L’ATLETICO POTENZA. CONQUISTA l’8° POSTO FINALE.

ESSEDISPORT VENOSA 17
ATLETICO POTENZA 3
ESSEDISPORT: Scatamacchia, Ferrenti, Dipalma, Bochicchio, Dichirico, De Musso, Santoliquido, Sepe, Mollica. All. Dichirico.

ATLETICO PZ: Luise, Lioi, Sabia, Rosati, Verdelanna, Crisci, Polino. All.Crisci

ARBITRO: Lorusso di Matera
MARCATORI: Dichirico (4), De Musso (4), Sepe (3),, Mollica (2), Santoliquido (2), Ferrenti e aut. Sabia per l' Essedisport; Polino (2), Rosati per l'Atletico Potenza.
Venosa.
Con la 14^ vittoria stagionale si è concluso il 1° campionato di serie C 2 a cui ha partecipato l' Essedisport cogliendo l' 8° posto finale. A questo punto c'è da dire peccato per il gol beffa di 2 settimane fa all' ultimo secondo contro la Murese, perchè quella vittoria avrebbe significato 5° posto finale per l’Essedisport. “Ma purtroppo-riferisce mister Dichirico- non abbiamo la fortuna di altre squadre, che all' ultimo minuto riescono sempre a cavarsela, comunque va bene così e il prossimo anno cercheremo di migliorare”. Questa volta a cadere sotto i colpi di Bochicchio, Dipalma e compagni è stato l' Atletico Pz, giunto a Venosa in gita, ormai salvo da diverse giornate e ripartito con poca sportività (hanno disertato il
3° tempo, e in campo i falli di frustazione erano un abitudine) e con una sacca piena di pallonate ben 17, del resto le premesse erano di quelle che lasciavano  presagire al peggio per i mal capitati potentini, visto che dopo 40'' erano sotto di 2 gol per le reti di Ferrenti e Sepe

La cronaca della gara la tralasciamo visto che il risultato finale di per sè la dice lunga sul tipo di partita a cui oggi i tifosi venosini hanno assistito, solo per dovere d' informazione segnaliamo che De Musso dopo un lungo periodo di astinenza è tornato al gol realizzando addirittura un poker che tuttavia non gli consente di superare Ferrenti nella speciale lotta tra i marcatori della squadra, ma riesce a staccare seppur di 2 soli gol Santoliquido, autore quest' ultimo di una doppietta, doppietta anche per Mollica, mentre Sepe è riuscito a realizzare una tripletta, chiudendo il suo score personale di reti a quota 44, infine segnaliamo il poker di capitan Dichirico che
gli ha permesso di arrivare a 50 gol in stagione.
Lorenzo Zolfo

la torre dell'orologio in degrado, protestano i cittadini con una raccolta di firme.

MONTEMILONE. 15 MAGGIO 2011. UN COMITATO CITTADINO CHIEDE AL COMUNE IL RECUPERO DELLA TORRE DELL’OROLOGIO DEL PAESE.

Montemilone. La torre dell' orologio di Montemilone,inaugurata dal Sindaco di allora, Guglielmo Quinto nel 1882 ed opera dell’ingegnere Pomodoro, un meraviglioso Monumento dimenticato dalle istituzioni locali. A denunciare questo stato di abbandono, un comitato di cittadini che ha raccolto delle firme e le ha inviate agli Organi Competenti. Antonio Ferrente, del comitato cittadino pro-torre dell’orologio, dichiara: “ Il degrado di questa torre lo si può vedere da queste fotografie. 

Conferenza Stampa martedì h. 17 aula consiliare a Canosa

Canosa di Puglia, 14 maggio 2011

Piano Sociale di Zona, Ambito n. 3: Canosa, Minervino, Spinazzola

Ambito Asl BT, l’Ufficio Tempi e Spazi per la conciliazione vita-lavoro

La presentazione si svolgerà martedì 17 maggio, alle ore 17.00, nella Sala Consiliare del Comune di Canosa di Puglia


Razionalizzare l'organizzazione dei tempi della città e migliorare le condizioni di fruizione quotidiana dei servizi. Perché poter conciliare i tempi di lavoro, di relazione, di cura parentale, di formazione e del tempo da dedicare a se stessi vuol dire sostenere le pari opportunità fra uomini e donne e favorire la qualità della vita. Questo l’obiettivo dell’Ufficio Tempi e Spazi istituito, grazie al finanziamento della Regione Puglia, dall’Ambito Territoriale sociale n. 3 – ASL BT, comprendente i Comuni di Canosa di Puglia (ente capofila), Minervino Murge e Spinazzola, che ha il compito di monitorare i ritmi di vita urbani e promuovere lo sviluppo di interventi e politiche di conciliazione e armonizzazione dei tempi di vita e di lavoro cittadini con i tempi delle città. L’Ufficio Tempi e Spazi, ubicato a Canosa di Puglia in Via Giovanni Falcone 134, sta infatti conducendo uno studio di fattibilità propedeutico all’attuazione e alla concretizzazione del Piano Territoriale dei Tempi e degli Spazi, così come indicato dalla normativa regionale sui ‘Tempi della città’.

Dal Salone del Libro di Torino , intervista al saggista pugliese Andrea Leccese.

Al Salone Internazionale del Libro di Torino, giunto alla XXIVa edizione, dedicata quest’anno alle manifestazioni celebrative dell’Unità d’Italia con le 150 opere letterarie che l’hanno segnata dal 1861 a oggi.

Si parla anche dell’importanza e dell’attualità della Costituzione repubblicana, considerata una delle più belle del mondo, un compromesso di valori profondamente democratici, “una miniera preziosa cui attingere risorse per la convivenza democratica”. I suoi articoli sul diritto al lavoro e all’'istruzione, sull'uguaglianza di tutti i cittadini, sulle pari opportunità, sulla giustizia sociale, sullo spirito di appartenenza alla comunità nazionale e sull’equilibrato esercizio dei poteri dello Stato costituiscono un modello ineguagliabile di convivenza civile che va valorizzato e difeso. “In Italia per fortuna abbiamo una Costituzione, teniamocela stretta” come rispose il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ad un alunno di una scuola elementare per ribadire l’importanza della Costituzione che “rimane un punto di riferimento per lo sviluppo futuro del nostro Paese” . Per restare in tema lo scrittore Andrea Leccese, 35 anni, natio di San Severo (FG), ha pubblicato per “Infinito Edizioni” il pamphlet dal titolo “Torniamo alla Costituzione!”, compiendo una disamina oculata e attenta sullo stato di salute della nostra Costituzione, passando dall’educazione civica alla “Cittadinanza e Costituzione”, non trascurando anzi, evidenziando la crisi di valori in cui versa il Belpaese addebitando le responsabilità a tutta la collettività italiana. 

Ginestra 13-5-2011. Elezioni comunali. Il programma delle due liste

GINESTRA. ELEZIONI COMUNALI 2011. DUE LE LISTE IN CAMPO. GLI ELETTORI SONO 596. BASTANO 300 VOTI PER VINCERE. TRE EMIGRANTI GIUNTI DALLA SVIZZERA PER VOTARE.
Ginestra.
Le ultime battute della campagna elettorale, partita all’insegna della correttezza e lealtà, hanno lasciato qualche segno. Due sono le liste che si contendono gli uffici comunali di piazza Albania per i prossimi 5 anni. La lista n° 1 Uniti per Ginestra, candidato a Sindaco, il dott.Giuseppe Pepice e la lista n° 2 Ginestra futuro, candidato a Sindaco, il Geometra Massimo Summa. La lista Uniti per Ginestra, che amministra dal 2006, ha come motto: Impegno e Onestà. Ecco in sintesi il programma realizzato dall’attuale Sindaco, Fabrizio Caputo, che non si è più ricandidato: “Ginestra è oggi un paese proiettato in avanti,che rappresenta un modello per l’intero territorio ed un esempio di innovazione e capacità. E’ un paese con i tetti solari, la raccolta differenziata al 90%dove esiste un museo della cultura locale, con strade e marciapiedi rinnovati, con una pubblica illuminazione, prossimamente, moderna ed efficiente, con nuovi angoli di verde, con misure di decoro urbano come panchine, fioriere e tanti elementi di arredo, dove i bambini e le generazioni future sono al centro di un progetto, dove c’è democrazia e cultura e dove le associazioni crescono, dove il dialogo aumenta, dove le imprese nascono, dove il Comune risparmia e genera nuove entrate finanziarie, dove il cittadino è il nucleo fondamentale della comunità. Questa è la Ginestra costruita negli ultimi anni, la Ginestra che avevamo promesso e che faticosamente, giorno dopo giorno,abbiamo reso concreta attraverso migliaia di atti. Questo progetto di crescita deve continuare nei prossimi 5 anni”. La lista Ginestra Futuro, il cui motto è, Esperienza e Concretezza, propone: “in questo periodo di emergenza morale e di forte caduta di credibilità delle Istituzioni, il nostro progetto, Ginestra futuro si svolgerà nel rispetto delle identità culturali, civili e religiose per recuperare concretezza, sensibilità e competitività. Proponiamo alla nostra comunità persone umili, disponibili, capaci ed esperte, concrete e soprattutto animate da uno spirito di attaccamento e amore verso la propria Terra, che sicuramente nell’attività amministrativa utilizzerà il buon senso e tutte le virtù del buon padre di famiglia. Consci delle proprie radici arbereshe, ma con lo sguardo rivolto al futuro viviamo quotidianamente la comunità con tutte le sue sfaccettature sociali, culturali ed economiche”.
Lorenzo Zolfo


Rievocazione del ritrovamento Icona Madonna Ripalta di Cerignola

IL CORTEO STORICO PER RIEVOCARE LA LEGGENDA DEL RITROVAMENTO DELL’ICONA DELLA MADONNA DI RIPALTA A CERIGNOLA.

Nel prossimo week end a Cerignola(FG) si celebrerà la rievocazione della leggenda del ritrovamento dell’icona bizantina della Madonna di Ripalta, risalente al XIII secolo. Si narrano due versioni ricche di particolari significativi a riguardo del ritrovamento del dipinto su tela disteso su due tavole di legno che raffigura la Madonna su un trono con in grembo il Bambino Gesù, rinvenuto in una località denominata “Ripa Alta” sulla riva sinistra del fiume Ofanto. La prima riporta che intorno al 1172 l’icona fu trovata tra le boscaglie del fiume Ofanto da una banda di delinquenti e utilizzata per battere il lardo. Mentre svolgeva le attività giornaliere, il capo della banda sbagliò il fendente e conficcò l’ascia nella tavola che iniziò a zampillare sangue. Spaventato il brigante allertò i suoi compagni che insieme scoprirono sotto l’untume la raffigurazione dell'immagine della Madonna con in grembo il Bambino Gesù, entrambi con il volto sfregiato per il colpo ricevuto. L'altra versione narra che l’icona fu trovata da un gruppo di boscaioli e destinata per farne legna da ardere. Al primo colpo d’ascia sull’icona cominciò a sgorgare sangue e da quel giorno in quel posto per devozione fu eretta una cappella che fonti epigrafiche e archeologiche documentano l’esistenza dell'edificio prima del 1172. 

Siccome la chiesetta campestre sorgeva a metà strada tra Cerignola e Canosa, la stessa fu oggetto di contesa tra le due città ofantine, affidando le sorti della querelle ad un carro trainato da buoi che per tre volte consecutive si diresse verso Cerignola, decretando così l’assegnazione alla città foggiana. Tra le prime iniziative intraprese si decise di non restaurare la cicatrice sul volto della Madonna, affinché la condanna della violenza e sopraffazione rimanesse sempre viva. Nel 1859 la Madonna di Ripalta fu proclamata Patrona principale di Cerignola (FG) e festeggiata ogni anno l’8 settembre, il giorno della Natività di Maria in un clima di raccoglimento, spiritualità e profonda devozione.

L’Amministrazione Comunale di Cerignola, la sezione locale della Pro Loco e l’Associazione “Cerignola Nostra”, hanno organizzato una serie di manifestazioni a tema che si svolgeranno sabato e domenica nella vicina Cerignola(FG) che vedrà anche la partecipazione di oltre 60 figuranti dell’Associazione “La Passione Vivente” di Canosa di Puglia(BT), della Fondazione Archeologica Canosina e Team Eventi 33 partner dell’evento. Nella presentazione delle cerimonie rievocative il sindaco di Cerignola Antonio Giannatempo ha dichiarato che :“le varie iniziative in questione sono alla base di un più ampio progetto, che ci vede impegnati insieme ad alcune associazioni molto attive a Cerignola, teso al rilancio dell’immagine della nostra città anche dal punto di vista culturale”. Il presidente della Consulta Comunale per la Cultura Franco Conte ha affermato che: “il fatto più importante è la possibilità per i cittadini di rivivere e riscoprire momenti di genuina religiosità popolare, ispirati alla devozione alla nostra patrona, che rimane molto forte e ha caratterizzato tante generazioni di cerignolani. E’ anche un momento di riscoperta e valorizzazione delle nostre radici storiche”.

Il programma di sabato 14 maggio prevede che, alle ore 19, il banditore, preceduto dal rullo di tamburi, annuncerà lo svolgimento della rievocazione, seguita dall’inaugurazione della mostra foto-documentaria intitolata “Madonna di Ripalta: il sito archeologico, l’icona, i riti”, presso il Palazzo Coccia. “L’Icona della Madonna di Ripalta tra fede, tradizione e leggenda” sarà il tema del convegno con la partecipazione del professor Antonio Galli, presidente della Pro Loco, del giornalista RAI Tito Manlio Altomare, che interverrà su “Mille modi per festeggiare il Santo Patrono”, la dottoressa Anna Cacciapaglia e il dottor Fabio De Martino.

Per domenica 15 maggio sono state annunciate, a partire dalle ore 20,00, le seguenti manifestazioni:
  • in Piazza Matteotti, si terrà la rappresentazione scenica “Il Quadro”, nata da un’idea di Antonio Setteducati, regia e testi curati da Pietro De Santis, mentre le scenografie e le musiche affidate a Pietro Chiappinelli; al termine dello spettacolo il noto gruppo “Aulos Ensemble” suonerà brani musicali dell’epoca;
  • in Piazza Duomo, verrà rappresentata l’antica contesa tra cerignolani e canosini, rappresentati dai figuranti in costume dell’Associazione “La Passione Vivente” di Canosa di Puglia (BT); seguirà il primo “Palio di Ripalta”, con l’arrivo in piazza dei buoi aggiogati al carroccio e la successiva esibizione degli sbandieratori del Borgo Antico e del corteo storico che farà rivivere la leggenda del ritrovamento del quadro della Madonna di Ripalta, nel seguente percorso da Piazza Duomo a Corso Garibaldi, Piazza G. Di Vittorio, Corso Gramsci e arrivo alla Chiesa Madre;
  • nella Piazza Vecchia ci sarà la Festa del Borgo Antico, con degustazioni di prodotti tipici locali immerse in atmosfere musicali.

Un week end dedicato alla storia, alla leggenda suggestiva legata al culto dell’icona della Madonna di Ripalta, tra sacro e profano, tra religiosità e tradizioni popolari, tra mostre fotografiche e recital musicali, tra approfondimenti teorici e degustazioni enogastronomiche davvero un patrimonio artistico-culturale di notevole importanza per la Città di Cerignola (FG), degno di essere ricordato, rievocato e vissuto dalle vecchie ma ancor di più dalle nuove generazioni, da cui attingere le preziose risorse per migliorare il futuro della nostra sana civiltà. 
Bartolo Carbone